GUIDA  Arvier/Borgo/Baise-Pierre

Da Wiki.

Borgo Baise-Pierre

Borgo Baise-Pierre
Borgo Baise-Pierre

  • E’ sito lungo il percorso che collegava la Frazione Runaz ,del Comune di Avise , (da una parte) e la Frazione Leverogne ,del Comune di Arvier, (dall’altra) ai villaggi di Milliery , Baulin e La Clusaz del Comune di Avise ,per poi scendere alla Frazione Planaval del Comune di Arvier . Posto alla sinistra idrografica del Fiume Dora di Valgrisenche ,non molto distante ed a sud ovest della Riserva Naturale Regionale del Lago di Lolair (vds. "Aree Protette" in [1] ),è molto esposto al sole, consente una splendida vista sulla Valle del Fiume Dora Baltea ed è attraversato da un sentiero che costituisce un tratto della Via Alpina che è percorsa soprattutto dagli amanti delle camminate e nel mese di giugno dai podisti della manifestazione "Martze de la fiocca".Originariamente il borgo era costantemente interessato dalle migrazioni stagionali fra i villaggi bassi e quelli alti,in relazione ai lavori della campagna che si dovevano compiere ed oggi è abitato durante la stagione estiva.Di rilievo la Cappella di Notre Dame des Neiges ,risalente all’anno 1760.


Curiosità

  • A monte del Borgo, su di un roccione,si trovano nove piccole "coppelle" (un incavo emisferico creato dall'uomo) di sezione variabile e databili fra la fine del Neolitico e la seconda Età del Ferro.
  • Una leggenda narra che molti anni fa un soldato Francese,che stava percorrendo l’antico sentiero che collegava la Frazione Leverogne del Comune di Arvier con il Comune di Valgrisenche con il compito di consegnare un dispaccio segreto ed urgentissimo,giunto nei pressi dell’abitato ed a causa dell’inciampo del suo cavallo,scivolò a terra ed andò a sbattere il muso su una grossa pietra esclamando: "Il a baisé la pierre!".Da quel giorno la località venne chiamata "Baise-Pierre" .