GUIDA  Arvier/Personalità Illustri

Da Wiki.

Personalità Illustri

  • Maurice Garin
nacque ad Arvier il 3 marzo 1871 e morì a Lens (Francia) il 19 febbraio 1957. Emigrato in Francia e successivamente naturalizzato Francese,fu un ciclista su strada professionista e vinse la prima edizione del Tour de France nel 1903 e due Parigi-Roubaix.
Monumento a "Corrado Gex"
  • Corrado Gex
nacque nella Frazione Leverogne il 12 aprile 1932,conseguì la laurea in Giurisprudenza e fu un grande appassionato di politica.Eletto nel consiglio della Valle d'Aosta ,successivamente approdò nel Parlamento Italiano come Membro per la Valle d'Aosta e si adoperò per la salvaguardia della identità ed individualità della sua Valle.Appassionato dello sport e della montagna,in particolare del volo a motore,nel corso di un atterraggio di emergenza su di un ghiacciaio con un piccolo aereo(nei pressi di Castelnuovo di Ceva ) trovò la morte il 25 aprile 1966.
  • Maurizio Perron
nacque a Parigi il 20 aprile 1920 da genitori provenienti da Arvier ed emigrati in Francia all’inizio del 1900.Nel 1937,a seguito della morte di una zia che viveva nella Frazione Leverogne,arrivò in Valle d'Aosta e dopo dodici anni entrò in politica divenendo Consigliere Regionale (per tutta la prima legislatura dopo la Seconda Guerra Mondiale).Durante questo suo mandato politico lanciò la costruzione del sistema di approvvigionamento idrico e di depurazione del paese e la realizzazione della pavimentazione della città. Morì in Arvier il 5 gennaio 1991.
  • Aymar de la Mothe
Nobile Savoiardo e Segretario del Conte Filippo di Savoia avendo sposato l’ultima erede dei Nobili D’Arvier (Signori del luogo sui quali vi sono tracce in documenti del XIII secolo) succedette ad essi nella giurisdizione,ed i suoi eredi ne possedettero la proprietà sino all’inizio del XV secolo.Alla morte dell’ultimo discendente maschio,l’erede superstite Jeannette de La Mothe trasmise i diritti signorili alla Famiglia del marito, Pierre d’Avise ,i quali si trovarono così a possedere nel territorio di Arvier ,oltre ad il Castello di Rochefort ed il Castello di Montmayeur anche il Castello di Planaval ,attualmente sito nella Frazione Planaval ,ed il Castello La Mothe che domina il Capoluogo .
  • Barone Jean-François Ferrod di Arvier
Avvocato e socio del Conte Perrone di San Martino ,arricchitosi nello sfruttamento delle miniere di rame di Ollomont ,intorno all’anno 1710 fu l’autore del restauro del Castello di Sarre del quale ne modificò radicalmente la struttura,fece demolire le mura in rovina e conservando solo la torre dandogli la fisionomia che ancora oggi vediamo.A lato dell'edificio, nell’anno 1713,fece edificare la Cappella dedicata a Santa Barbara ed a San Nicola .