GUIDA  Asti/Ritratto della Città/Borgo Santa Maria Nuova

Da Wiki.

Ritratto della Città/Borgo Santa Maria Nuova

Borgo Santa Maria Nuova - Panoramica
Borgo Santa Maria Nuova - Panoramica

  • Situato a nord del centro storico del Capoluogo e sorto con il nome di Sobborgo di Monterainero prosperò e si ingrandì ai due lati della Via Francigena .Nel primo ventennio del XIV secolo venne racchiuso nella seconda cerchia di mura,detta "dei borghigiani" (che sostituiva un più antico recinto di spalti e fossati) ed iniziò l'espansione demografica, a ridosso del "recinto dei nobili" ed ai due lati della Via Francigena .A decorrere dal XVI secolo divenne la comunità socio – territoriale più popolosa tra quelle racchiuse nella seconda cerchia di mura ed aveva dei confini estremamente precisi.In seguito alla guerra Franco-Spagnola (che si scatenò nella prima metà del XVII secolo nel Monferrato )il borgo subì la distruzione di molti edifici ed una riduzione della sua popolazione.Agli inizi del XX secolo,in seguito al generale riassetto urbano della città ricominciò il processo di sviluppo ed espansione del borgo,che riprese la propria antica vocazione commerciale fiorita nel periodo medioevale.Il territorio attuale del Borgo è sorto dall'unione di alcuni nuclei abitativi formatisi a ridosso delle mura romane di levante della città e comprendente un'area pentagonale.
Curiosità :
- Ad inizio del primo millennio,poco fuori della cerchia delle Mura romane (verso est ed a sud/ovest di località Monterainero , nella Valletta di Valbrenta (oggi Corso Dante ) ,esisteva una Chiesa dedicata a Sant'Antonio Abate (Sant'Antonio di Valbrenta) con annessi Convento ed Ospedale che,sei secoli più tardi,vennero distrutti dagli Spagnoli .