GUIDA  Borgo Virgilio

Da Wiki.
(Reindirizzamento da Borgoforte)
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Borgo Virgilio
Mappa Interattiva
Siti borgovirgiliani
Amministrazione Comunale
Statistiche su Borgo Virgilio
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Borgo Virgilio:
2012, 2009, 2008
Chiesa parrocchiale

Borgo Virgilio è situato in Lombardia in Provincia di Mantova. L'8 settembre si festeggia il Patrono, Natività di Maria Vergine.

Confina con i comuni di: Mantova, Curtatone, Marcaria, Bagnolo San Vito, San Benedetto Po, Viadana e Motteggiana.


Indice

Da Vedere

  • Forte Centrale
  • Chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista

Dove Mangiare

  • Ristorante Albatros, Via Al Forte, 2
  • Ristorante La Dolce Vita, Via S. Cataldo, 58
  • Ristorante Antichi sapori, Strada Romana, 66
  • Ristorante Pizzeria Neha, Via Cisa, 254

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Via Parmense, 33
  • Biblioteca Comunale, Piazza A. Moro 2
  • Biblioteca del Museo virgiliano, Via Parma 24

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Arca Centro Mantovano di Solidarietà Onlus, Via Cisa, 1672 (Romanore)
  • Associazione di Volontariato la Rocca, Via Roma, 9
  • Protezione Civile Volontari Interforze Operativi Onlus, Casella Postale, 50
  • SolidarietàSocietàCooperativa Sociale, Via Mantova, 6
  • A.V.I.S.Cappelletta, Via A Costa N
  • A.V.I.S.Comunale di Cerese di Virgilio, Via A Costa 2
  • A.V.I.S.Comunale di Pietole, Piazza Adua Fraz Pietole 10
  • Associazione Aurora, Via Savonarola
  • Associazione Forum per i Diritti dei Bambini di Chernobyl di Mantova e Provincia, Via Fraccalina N 7
  • Circolo Ippico Mantovano Assoc .Sportiva Dilettantistica, Via Parenza Alta N.19
  • Gruppo Anziani Pensionati del Comune di Virgilio, Via Verdi 41
  • Virgilio Soccorso Onlus, Piazza Adua N.8

Lapidi Commemorative

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare

Memorie Storiche

In Corografia dell'Italia (1832) così viene descritto il comune:

BORGOFORTE, a sinistra del Po, villaggio di Lombardia, prov. di Mantova, al confluente del Mincio nel Po, capoluogo di distretto. Alla sua comunità sono uniti i vicini casali di Scorzarolo, Bocca di Ganda, Romanore, Sangattaldo e Nicolò, per cui vi si annoverano quasi cinquemila abitanti. Questo borgo venne dai Mantovani nel 1211 circondato da grosse mura; quelle fortificazioni furono poi aumentate in modo da sostenere varii assedii. Quivi vicino eravi un esteso parco appartenente ai Gonzaga, e fu sopra quel terreno che nei giorni 21 agosto e 25 ottobre 1796 ebbero luogo due importanti fatti d'armi, tra gli Austriaci ed i Francesi, per cui i primi dovettero sempre abbandonare quella posizione. Sta 12 miglia a scirocco da Mantova e 10 a greco da Sabbionetta. Comunemente è chiamato Borgoforte di qua relativamente alla posizione di Mantova.

Mentre così vengono descritte le frazioni del comune:

BOCCA Di GANDA, casale di Lombardia e frazione della comunità di Borgoforte a sinistra del Po, prov. di Mantova, in sito ubertoso di cereali e pascoli.

PIETOILE, vill. di Lombardia, edificato sopra le rovine dell' antico Andes, sopra un picciolo rialto, 2 miglia a scirocco da Mantova, inferiormente all'isola di Cerese, presso la destra riva al Mincio, ove restringe le sue acque, ripigliando la figura di fiume, dopo averle allargate nel traversare i laghi che circondano quella città. Questo viilaggio è celebre per esser la patria di Virgilio che quivi nacque 73 anni av. l'e.v., quantunque egli dica Mantua me genuit; ma ciò deesi attribuire alla vicinanza di Pietole con quella città. A di lui onore i duchi di Mantova vi edificarono la Virgiliana, palazzo stato distrutto nella guerra del 1630 dall'oltremontana barbarie. Il francese Miollis nel 1805 vi eresse nel luogo della Virgiliana un non ignobile monumento in onore del maggior epico che l'Italia abbia prodotto: esso fu rovesciato nel 1814. I campi che circondano questo villaggio, dei quali si trova la descrizione nelle egloghe Virgiliane, sono quegli stessi che il sommo epico ricevette in dono dalla generosità di Ottaviano Augusto. Altrevolte eravi pure sulla piazza di Pietole una statua di Virgilio; ma venne asportata da Carlo Malatesta, per cui si trasse addosso l'odio dei dotti ed in ispecie del veronese Guarini, il quale a ragione, per si vile azione, lo vituperò nei suoi versi. Pietole molto sofferse nel duplicato assedio di Mantova nel 1796 e 1797 ma dopo la presa di quella citta il generale Bonaparte fece compensare i suoi abitanti di tutte le perdite da loro sofferte in tempo dei guerreggiamenti fattisi nelle loro campagne. Vi si annoverano nulla più di 950 abitanti. Anticamente era celebre per l'educazione delle api.