GUIDA  Chamois/Rifugio Ermitage

Da Wiki.

Chamois/Rifugio Ermitage

Rifugio Ermitage - Panoramica
Rifugio Ermitage - Panoramica

  • Ubicato a nord del Capoluogo, a q. 1.927, è un tipico chalet di montagna in pietra e legno, confortevole ed accogliente, in cui il trattamento è familiare e la cucina è di tipo casalingo (prevede: primi piatti, secondi con contorno, insalate, frutta e dessert. La prima colazione prevede torte e biscotti fatti in casa, presentati su un carrello-buffet). Offre una piacevole esperienza di vita comunitaria ed è indicato per i gruppi giovanili, le gite scolastiche, gli incontri di formazione, gli stage, etc. E’ raggiungibile a piedi, in quindici minuti, dalla stazione di arrivo della Funivia Regionale Frazione Buisson , Comune Antey-Saint-André – Comune Chamois , e dispone di:
- soggiorno: situato al piano terra dell'edificio è rivestito internamente in legno ed è arredato con tavoli per quattro persone, sedie e panche. Dotata di un camino a legna e di un assortimento di giochi ha un piccolo bar che offre bevande calde, bibite e liquori. Da questo locale si accede direttamente alle camere, situate al piano superiore, ed alla sala da pranzo situata al piano seminterrato;
- sala da pranzo: è costituita da un vasto ambiente rivestito internamente in legno ed arredata con ampi tavoloni per 6-8 persone;
- le camere sono dieci (da 2-4-6 posti letti) per complessivi 36/40 posti e sono rivestite in legno. Sono anche dotate di finestre che si affacciano sulle montagne e sulla vallata.
Il Rifugio è una base di partenza per gite ed escursioni, nel periodo estivo: con una breve camminata si raggiunge il Lago Lod (vds. in Caratteristiche del Territorio ), meta di scampagnate e luogo di pesca sportiva; i boschi che l’attorniano sono ideali per i cercatori di funghi, fragole e mirtilli; le mulattiere ed i sentieri dei dintorni offrono percorsi in mountain-bike; sulle alture circostanti è possibile praticare il parapendio. Nel periodo invernale è un punto d'appoggio per la pista da sci che dal Lago Lod scende verso il Capoluogo e si dipartono itinerari di sci-alpinismo, fondo-escursionismo e camminate con le "racchette da neve".