GUIDA  Fara in Sabina/Edifici Religiosi/Monastero delle Clarisse Eremite

Da Wiki.

Edifici Religiosi/Monastero delle Clarisse Eremite

Fara in Sabina - Monastero delle Clarisse Eremite
Fara in Sabina - Monastero delle Clarisse Eremite

  • Fu realizzato nella metà del 1600 dal Cardinale Francesco Barberini (nipote di Papa Urbano VIII ) per volontà di Suor Francesca Farnese ,riorganizzando il complesso di edifici costituenti la fortezza e le costruzioni adiacenti,dell'antico Castello della Città (vds. Castelli e Fortificazioni in [1] ).Il Monastero continuò per quasi trecento anni la sua vita nascosta,conservando intatte le sue strutture,finché nel 1870 fu soppresso e poi successivamente riscattato.Nell’anno 1944,durante il Secondo Conflitto Mondiale,aerei americani lo devastarono con un duplice lancio di bombe.Dall’anno 1963 fino all’anno 1980 fu in comunione con il Monastero di Santa Chiara in Rieti dal quale,dopo essersi distaccato,ha preso la Regola di Santa Chiara abbandonando definitivamente quella di Urbano IV e le Costituzioni del Barberini.
All'interno del complesso monastico è conservato un pregevole affresco del 1410 e per rispettare i canoni imposti dalla regola della clausura,il convento non è visitabile all'interno.