GUIDA  Genova

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Genova
Mappa Interattiva
Siti genovesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Genova
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Genova:
2012, 2009, 2008
Panorama di Genova dalla Lanterna
Il porto di Genova
La Cattedrale di San Lorenzo

Genova è situato in Liguria, ai confini con il Piemonte, è capoluogo regionale, nonché capoluogo della omonima provincia. Il 24 giugno si festeggia il Patrono, San Giovanni Battista.

Confina con i comuni di: Bosio, Sassello, Serra Riccò, Tiglieto, Sant'Olcese, Sori, Ceranesi, Campomorone, Bargagli, Arenzano, Montoggio, Davagna, Bogliasco, Masone, Mele e Mignanego.

Le strade nuove e i rolli di Genova sono Patrimonio dell'Umanità e sono iscritti nella prestigiosa lista dei Siti UNESCO.

Indice

Ritratto della Città

Monumento ai Caduti in piazza della Vittoria

Un impenetrabile dedalo di vicoli angusti e vertiginose facciate in cui ora si perdono e ora si intersecano storia e modernità, arte e tradizione , fede cristiana e mondanità. Da qualsiasi punto di vista la si osservi Genova mostra puntualmente il suo volto schivo, sfuggente alla classica immagine da cartolina e allergico a qualsiasi tentativo di classificazione. Un insieme confuso di comunità, varietà dialettali e tradizioni (espressione di nove comuni un tempo divisi, trasformati nel XIX secolo in altrettante circoscrizioni) che si è formato in tempi recentissimi cui corrisponde sotto il profilo urbanistico un garbuglio di forme e stili. Vera è pertanto la Genova “imperiosa” e “superba per uomini e per mura” di Francesco Petrarca, così com’è altrettanto reale quella poetica e inquieta di Fabrizio De Andrè. Un alone di mistero e di incertezza in cui fa breccia la memorabile Lanterna, simbolo incontrastato della città e stella polare nelle rotte da e per l’Europa.

Il Porto di Genova
Il Porto di Genova

Enigmatica è l’origine del nome stesso, il cui significato (gomito, ginocchio, mascella etc.) rimanda alla linea dell’insenatura su cui affaccia, perfettamente equidistante dalle due Riviere di Levante e di Ponente. Fondata dai Liguri nel VI secolo a.C. sulla Collina di Castello, dove in epoca medievale fu eretto lo splendido Complesso di Santa Maria di Castello (con annesso Museo della Sagrestia, che custodisce la preziosa scultura lignea del Cristo Moro, simbolo della religiosità genovese). Il nucleo più significativo della veste medievale si sviluppa nel Centro Storico, dove sono collocati Palazzo S.Giorgio (diviso in due strutture, medievale e rinascimentale), la Chiesa S.Agostino (quest’ultima impreziosita da opere che vanno dal VI al XVIII secolo), e la neogotica Cattedrale di San Lorenzo (che conserva la magnifica arca d’argento, utilizzata per la Processione di San Giovanni Battista, e il cui Museo del Tesoro accoglie tra gli altri il Sacro Catino, identificato da molti con il leggendario Santo Graal). Accanto a queste ci sono le suggestive tracce del cosiddetto Secolo dei Genovesi, quello segnato dalla nascita della Repubblica Monarchica del 1637, concentrate per lo più sulle eleganti via Garibaldi e via Balbi, arterie principali del centro storico. Dalle residenze nobiliari di Palazzo Rosso (con la preziosa quadreria della duchessa di Galliera), Palazzo Spinola (dov’è allestita la Galleria Nazionale con le opere di maestri come Antonello da Messina e Rubens) e Palazzo Tursi (sede del Municipio arricchita dal celebre violino di Paganini) a edifici religiosi quali la Chiesa del Gesù (con i capolavori barocchi del Rubens) e la manieristica Santissima Annunziata del Vastato, passando per il sontuoso Palazzo del principe, perla del rinascimento ligure.

La Lanterna, simbolo della città

D'impronta ottocentesca è la cosiddetta area borghese, frutto dell'espansione edilizia di cui si fece promotrice la grande borghesia mercantile e caratterizzata da un intreccio urbanistico regolare e con ampi spazi. Il centro è piazza De Ferrari, elegante salotto delle serate genovesi ma anche luogo prescelto per festeggiamenti e cerimonie. Una serie di corrugi e stradine anguste e irregolari collega la parte più interna con il Porto Antico dove convivono in armonia le botteghe antiche con costruzioni moderne come l’avveniristico Acquario, tra i più grandi d’Europa. E’ qui il motore dell’economia locale, legata alla nautica (cui è dedicato il Salone Internazionale della Nautica) e al commercio, ma anche il cuore di una secolare tradizione che rivive in appuntamenti come l'Expo (esposizione Internazionale sulla navigazione) e la famosa Regata delle Antiche Repubbliche Marinare. Guardando questo specchio d’acqua e il suo piccolo mondo di pescatori sono nate molte delle poesie di Fabrizio De Andrè, il cui ricordo insieme a quello di altri genovesi illustri è affidato alla nobile cornice del Cimitero di Staglieno, summa di stili artistici e architettonici.

Piazza De Ferrari

Attività

Da Vedere

Castello D'Albertiis-Bastione

Dove Mangiare

  • Antica Osteria Del Bai, Via Quarto, 8 - Loc. Quarto. Tel. 010-387478. Chiuso lunedì.
  • Ristorante Creuza De Ma. Piazza Nettuno, 2. Tel. 010-3770091. Chiuso lunedì a pranzo e domenica.
  • Sa' Pesta - Torte e Farinate, Via Giustiniani
  • Trattoria Pintori - Cucina sarda, Via San Bernardo
  • Ristorante Ippogrifo, Via Raffaele Gestro, 9/R Telefono: 010/592764 - Fax: 010-593185. Vedi: intervista
Boccadasse

Teatri

  • Teatro Carlo Felice
  • Teatro della Corte
  • Teatro della Tosse in Sant'Agostino
  • Teatro Politeama Genovese
  • Teatro Gustavo Modena
  • Teatro Duse
  • Teatro Diana
  • Teatro Carignano, Viale Villa Glori, 8/C
  • Teatro della Gioventù
  • Teatro Rina e Gilberto Govi, Via Pastorino, 23/R [1]

Complessi Bandistici

  • Filarmonica San Fruttuoso

Lapidi Commemorative

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare Icona dinner t.gif Dove Mangiare Icona musei t.gif Musei Icona biblio t.gif Biblioteche Icona asso t.gif Associazioni Icona bibliografia t.gif Bibliografia Icona memorie t.gif Memorie Storiche


Galleria Foto

Link.pngVedi Anche: Lista Foto Genova

Panorami

Edifici Religiosi

Palazzi

Scorci