GUIDA  Gioiosa Ionica

Da Wiki.
(Reindirizzamento da Gioiosa Jonica)
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Gioiosa Ionica
Mappa Interattiva
Siti gioiosani
Amministrazione Comunale
Statistiche su Gioiosa Ionica
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Gioiosa Ionica:
2012, 2009, 2008

Gioiosa Ionica è situato nella Calabria nella Provincia di Reggio Calabria. L'ultima Domenica di agosto si festeggia il Patrono, San Rocco. Tra gli edifici religiosi: Chiesa di San Giovanni Battista; Chiesa dell'Addolorata; Santuario di Maria SS. delle Grazie.

Confina con i comuni di: Roccella Ionica, Marina di Gioiosa Ionica, Grotteria e Martone.

Indice

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale Giuseppe Maria Pellicano, Largo 5 Martiri, 42
  • Biblioteca privata Naymo Pellicano Spina, Via P. Sarpi, 25

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Associazione Crescere Giocando Onlus, Contrada Condercuri, 55
  • Associazione Don Milani Onlus, Via Francesco Maria Pellicano, 45
  • Associazione Gioiosa For Events, Via Lazio, 46
  • Associazione Il Drago e la Fenice, Gioiosa Ionica
  • Confraternita di Misericordia di Gioiosa Ionica, Viale Delle Rimembranze, 6
  • Consorzio Sociale Goel, Contrada Limina, 3
  • Cooperativa Sociale L'Utopia, Contrada Limina, 3
  • Hermes Comunicazione e Sviluppo Locale Società Cooperativa Sociale, Via Lazio, 42

Bibliografia

  • Gioiosa Ionica. Lineamenti di storia municipale, Emilio Barillaro, Ed. Effemme (1976)

Memorie Storiche

Il libro L'Italia meridionale o L'antico reame delle Due Sicilie (1860) così descrive il comune:

Gioiosa, con 9 mila abitanti, capoluogo di circondario, poco discosta dalle rive del Mar Jonio, con aria purissima e fertile territorio, posta sulla pendice di un monte donde si gode magnifico orizzonte.

Mentre la Corografia dell'Italia (1833) così riporta:

GIOIOSA, borgo della Calabria meridionale, distretto di Geraci, capoluogo di cantone, sopra un isolato colle, ai di cui piedi scorre il Calamizze; tale situazione lo fa volgarmente chiamare Mottagioiosa. E' circondato da ubertoso territorio, dai di cui boschi di frassino verso il Caulone raccogliesi molta manna. La città di Geraci gli sta 10 miglia ad ostro, e la Rocella 3 a levante; conta più di 4,360 abitanti. Alcuni pretendono che quivi sia il luogo ove altre volte sorgeva la distrutta città di Consiglium.