GUIDA  La Valletta Brianza

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su La Valletta Brianza
Mappa Interattiva
Siti
Amministrazione Comunale
Statistiche su La Valletta Brianza
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto La Valletta Brianza:
2012, 2009, 2008

La Valletta Brianza è situato in Lombardia in Provincia di Lecco. Da Vedere: Galbusera Nera; Torre del Castello; Galbusera Bianca; Villa Sacro Cuore.

Confina con i comuni di: Missaglia, Montevecchia, Olgiate Molgora, Santa Maria Hoè, Castello di Brianza e Sirtori.

Indice

Manifestazioni

  • 27 dicembre, San Giovanni Evangelista (Perego)
  • 24 aprile, San Giorgio Martire (Rovagnate)

Dove Mangiare

  • Ristorante Fattoria Busarengo, Via Busarengo, 2
  • Ristorante Tetto Brianzolo, Via Piave, 4
  • Trattoria Belvedere, Via Bongiaga, 48
  • Ristorante L'Angolo Dei Sapori, Via Statale, 16
  • Ristorante La Pesa, Via Brusadelli, 2

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Via Sacro Cuore, 24

Memorie Storiche

Il libro Antiquario della Diocesi di Milano (1828) così riporta:

Perego illustre monumento della nobilissima stirpe Perego, da cui sortì Leone arcivescovo, noto nella storia pontificale di Milano del secolo XIII, come già abbiamo veduto. Abita qui ancora un ramo di detta famiglia, che aggiunse alla prima denominazione quella di Pozzo. S. Carlo nel 1576 alloggiò nella casa Pozzi in occasione di peste. Era Perego un castello forte per due torri, che occupato da un certo Mondonico fautore del generale Gian Giacomo Medici dovette arrendersi agli Imperiali che lo assediarono. La parrocchia vi fu eretta nel 1588 in occasione che fu polluta la matrice di Rovagnate nella guerra del detto Medici. Sovrastava a Perego il monastero delle Benedettine di Bernaga. Questo monastero stato soppresso negli ultimi tempi esisteva fino dal 1162, e fu trasferito sulla vetta del colle da un luogo alquanto più basso, dal cardinal Federico, che pose la prima pietra della chiesa di s. Gregorio.

Rovagnate fu il teatro d'una sanguinosa battaglia tra Guelfi e Ghibellini ai 7 aprile del 1409. Si ampliò assai la cura di Rovagnate collo smembramento d'alcune parti dalla cura di Brianza, fatto dal cardinal Federico. La chiesa di san Giorgio fu consacrata dal vescovo di Lodi suffraganeo del nostro arcivescovo d'Este. Il rinomato Ripamonti storico milanese morì il 14 agosto 1643 in questa casa parrocchiale, e fu tumulato in questa chiesa di s. Giorgio. Qui vicino sta s. Maria Hoe, antica sede della famiglia Hoe dell'Ordine de' Capitani. I Serviti vi tenevano un convento, e per le loro istanze fu aperto sul piazzale il mercato che vi si fa ogni settimana.

In Corografia dell'Italia (1832) così viene descritto:

ROVAGNATE, grosso ed ameno villaggio della prov. di Como, dist. di Brivio, in quella parte chiamata Brianza. Vi si annoverano quasi 2,000 abitanti, comprese le frazioni di Crescenzaga, di Sala e di Albareda minore. Quivi nel 1409 ai 7 aprile fu teatro di sanguinosa battaglia tra i Guelfi ed i Ghibellini con vittoria incerta. In questa terra cessò di vivere nel 1643 ai 15 agosto lo storico Ripamonti, canonico di Santamaria della Scala in Milano. La valle in cui giace Rovagnate ha 5 miglia di lunghezza, ed in essa, o sopra le alture che la circondano, stanno molti piccioli villaggi. Il torrente Bevera che in essa vi scorre, va ad ingrossare il Lambro. Rimarchevoli sono le cave di arenaria in quelle vicinanze: sono esse in numero di 6, cioè di Nava, dei Ronchi di Caraverio, di Giovenzana, di Gagliano, di Sirone al monte di Sambenedetto, e delle Cassinette-bianche.

BERNAGA o BERNAGO, villaggio di Lombardia, prov. di Como, dist. di Missaglia. Con il vicino casale di Lissolo forma una comunità di quasi mille abitanti. I suoi dintorni abbondano di viti e di gelsi. Sta 2 miglia a greco da Missaglia e 4 a ponente da Brivio. Non bisogna confondere questo villaggio con Bornago, come taluni fanno, il quale dipende dal distretto di Gorgonzola, provincia di Milano.