GUIDA  Morgex/Storia

Da Wiki.

Storia di Morgex

  • Per la sua particolare posizione geografica,la cittadina subì per secoli l'invasione di orde barbariche che devastando i campi,depredando e bruciando le case,seminavano ovunque desolazione e rovina.
  • Nell'epoca romana si chiamava Morgentium o Morgentia mentre,nel Medioevo,fu detta Morga ,poi Moriacium Moniaix ed infine Morgex.
  • Notevole importanza ebbe il dominio dei Conti di Savoia che consentirono per alcuni secoli una grande stabilità e libertà al riparo,grazie a trattati di neutralità,dalle numerose invasioni determinate dalle continue guerre.Fu sede della Mistralia della Valdigne (la più piccola circoscrizione territoriale all'interno del balivato della Valle d'Aosta ) - che comprendeva i villaggi (attuali Capoluoghi di Comune) di La Thuile , Pré-Saint-Didier , Courmayeur e La Salle oltre a Morgex ) e si estendeva fino al Colle del Piccolo San Bernardo - rappresentando una delle più importanti vie di comunicazione della Valle.Fu un centro economico ed amministrativo di rilievo nonché luogo di sosta obbligata per il Conte quando si trovava in viaggio da Chambéry (in Francia) ad Aosta ,per presiedere in Tribunale di prima istanza alle Udienze Generali sulle cause penali e civili, 'alloggiando presso il Castello de l'Archet (vds.in [1] ).Di questo periodo storico gli abitanti di Morgex ricordano con particolare affezione la data del 29 ottobre 1318, data in cui il Duca Amedeo V concesse alla cittadina le franchige , dichiarandola Vílle Libre .
  • Durante il Secondo Conflitto Mondiale ,al dilà delle umiliazioni del periodo e della perdita di coloro che non tornarono più dal Fronte (come lo ricorda il Monumento eretto a fianco della Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Assunta non ebbe a subire rappresaglie,e la popolazione,con senso civico,seppe organizzarsi per sopperire ai beni di prima necessità.

Sezione Foto Immagini storiche