GUIDA  Nardò/Cattedrale Maria SS. Assunta

Da Wiki.
Cattedrale Maria SS. Assunta - Altare centrale con Sedia Vescovile
Altare navata laterale

La Cattedrale sorge sulla antica chiesa di Santa Maria de Nerito voluta dai monaci orientali nel VII secolo sfuggiti alle persecuzioni iconoclaste. Essa risale all'XI secolo ad opera di Goffredo il Normanno, di stile romanico-gotico, è stata più volte modificata in seguito ai danneggiamenti di un sisma.

L'interno è suddiviso a tre navate, sul lato destro vi sono archi a tutto sesto risalenti all'epoca normanna, gli archi insieme all'abside furono rifatti dagli Svevi; mentre sul lato sinistro si hanno archi ogivali sorretti da pilastri fasciati da due semicolonne.

Sulle pareti e sui pilastri, affreschi del periodo trecentesco, sono raffigurati: il Cristo Pantocratore, la Madonna col Bambino, San Nicola, Sant'Agostino, tra cui la raffigurazione del miracolo avvenuto del Crocifisso ligneo nero, realizzato in cedro da qui il colore nero, pare di provenienza spagnola del XIII secolo e conservato nel secondo altare a sinistra.

Al periodo barocco risalgono alcuni altari laterali e l'opera del maestro Placidio Buffelli del 1680: il Cappellone di San Gregorio Armeno. Il campanile è stato più volte ricostruito.

Galleria Foto

INTERNO

ESTERNO


Iscrizione sul Portale

Nardò - Cattedrale Maria SS. Assunta - dettaglio del Portale.jpg

VNAEX SEPTEM ECCLESIS