GUIDA  Provincia di Lecco

Da Wiki.
Pagine Utili sulla Provincia
Scheda Provincia di Lecco
Offerte Lavoro
Giunta e Consiglio
La Provincia di Lecco è parte della Regione Lombardia e comprende 90 comuni. Confina con le province di Bergamo, Como, Milano, Monza e della Brianza e Sondrio.

Il capoluogo è Lecco, qui gli altri comuni della provincia.

Ritratto della Provincia

E', con la Provincia di Lodi, la provincia lombarda più giovane (escludendo l'istituenda provincia di Monza e della Brianza), formata con la parte occidentale della vecchia Provincia di Como e alcuni comuni del bergamasco.

Totalmente privo di zone pianeggianti, il territorio si presenta per due terzi montuoso - dall'imponente Monte Legnone a nord ai rilievi prealpini del Monte Barro a sud, passando per lo scenografico massiccio delle Grigne - collinare per la parte restante. L'altro dato saliente riguarda l'abbondante presenza d'acqua, in particolare di laghi, tra cui: il Lago di Como, il Lago di Annone, di Garlate e di Olginate, il Lago di Pusiano. I principali fiumi sono l'Adda e il Lambro.

Il 70% della provincia s'identifica con la Valsassina, uno dei sette distretti geografico-amministrativi in cui è suddivisa. Gli altri sono: Lecco, Oggiono (o Brianza oggionese), Meratese, Casatese, Val San Martino, Lario orientale.

Dal punto di vista naturalistico è un'area di enorme pregio, ricca di riserve naturali e parchi. Tra questi: Il parco regionale del monte Barro, nella zona del capoluogo (che abbraccia i comuni di Galbiate, Malgrate, Pescate, Valmadrera), il cui fascino è legato tra gli altri ai resti di fortificazioni tardoromane conservate nel Parco Archeologico dei Piani di Barra; il Parco Regionale di Montevecchia e della Valle del Curone è la sede, prezioso per il patrimonio floro-faunistico che custodisce e per le vestigia preistoriche che ha restituito nell'area compresa tra Montevecchia e La Valletta Brianza; il Parco regionale della Valle del Lambro, che abbraccia le vicine province di Milano e Como; la Riserva Regionale del Lago di Sartirana, nel comune di Merate.

L'economia poggia principalmente sull'attività turistica - legata in primis alle località rivierasche del Lago di Como, come Abbadia Lariana ed Esino Lario - seguito dall'industria, dall'agricoltura e dall'artigianato.

Il fascino storico del Lecchese rimanda soprattutto ai luoghi dei Promessi Sposi di Alessando Manzoni. Oltre a quelli canonici sulle rive del Lago di Como e nella periferia del capoluogo, da segnalare l'area del Lago di Garlate, a Vercurago (dove pare si trovi il castello dell'innominato).

Altri monumenti: la neoclassica parrocchiale di San Giorgio e la quattrocentesca chiesa di Santa Margherita a Casatenovo; il santuario medievale di San Martino a Valmadrera (affacciata sul Lario orientale); la trecentesca chiesa di San Giorgio a Mandello del Lario; la torre viscontea a Galbiate; la romanica abbazia di Piona (dell'XI sec.) e la quattrocentesca chiesa di San Rocco a Colico; la romanica parrocchiale dei Santi Giacomo e Filippo a Ello; la longobarda chiesa di San Salvatore a Barzanò

Bibliografia

  • Lecco e la sua provincia. Storia, arte, natura. Ediz. italiana e inglese, Katia Sala, Ed. Grafica e Arte (2004)
  • Ville a Lecco e nella sua provincia, G. Scotti - M. Furlani - V. Tentori (1992)
  • Montagne. Grigne, Editoriale Domus (2007)
  • Guida pei monti della Brianza e per le terre circonvicine (rist. anast. 1837), Ignazio Cantù, Ed. Dominioni (1998)
  • Brianza. Un mondo che cambia, Ed. Cattaneo, collana "Itinerari lombardi" (1998)
  • Escursioni in Brianza tra Adda e Seveso, Ivo Mozzanica, Ed. Mondadori Electa, collana "Guide natura" (2000)