GUIDA  Valgrisenche/Ritratto della Città

Da Wiki.

Valgrisenche/Ritratto della Città

Valgrisenche - Panoramica
Valgrisenche - Panoramica

  • Il Capoluogo è un tranquillo villaggio alpino,lontano dalle grandi affluenze turistiche,genuino ed ideale per chi cerca il contatto con la natura incontaminata e da sempre la popolazione locale ha costruito e mantenuto in esercizio mulattiere e sentieri, fondamentali per l’esercizio delle attività agropastorali, per le utilizzazioni boschive e per le comunicazioni.Le numerose strade interpoderali, costruite nel corso degli ultimi vent'anni per accedere agli alpeggi, permettono di realizzare, unitamente alla rete sentieristica, molteplici itinerari per escursioni e passeggiate. Pur mantenendo le numerose tracce del passato negli ultimi anni si è trasformata in uno dei centri turistici rinomati della Valle d'Aosta, rimanendo un borgo di montagna molto ben attrezzato ed accogliente nelle sue forme.
Curiosità:
- Il Patrono
La scelta di "San Grato" come Patrono di Valgrisenche è forse motivata dal passaggio delle sue reliquie che verso l’anno 1380,trafugate e portate in Savoia (Francia),rientrarono in Valle d'Aosta per merito di un gruppo di muratori di Fontainemore attraverso il "Colle della Sachère" (q.2.855),sito ad occidente dei laghi(attualmente denominati)di San Grato.In ricordo di questo fatto solo loro,vestiti col costume tradizionale,hanno l'onore di portare le reliquie del Santo durante la Processione ad Aosta che si svolge il giorno della festa (7 settembre).
- Magazzino della fontina
Nei pressi del centro abitato si può visitare una galleria scavata nella roccia in cui viene messo a stagionare il tipico formaggio della Valle d’Aosta che,nei periodi di maggiore produzione,raggiungono il quantitativo di circa seimila forme.
Per Informazioni:Telefono 0165-97169