Le Gualchiere di Remole Bagno a Ripoli (Fi)

Per discutere dei fotoreportage della nascente nuova sezione

Moderatori: Luciano Salvati, Marcello Di Sarno, Paola Perna, Matteo Di Bello

Le Gualchiere di Remole Bagno a Ripoli (Fi)

Messaggioda marivodo » lun 29 giu 2009 08:42

"Importante complesso di archeologia industriale , unico superstite tra i numerosi edifici adibiti alla "gualcatura" o follatura dei panni di lana , che nel Medioevo sorgeva sull'Arno .Sfruttavano l'energia idraulica fornita dal fiume . Già citate dal 1425 , erano probabilmente in uso fin dal sec.XIV.Oggi proprietà del comune di Firenze , conservano,ancorchè degradate,qualche tratto della cinta e due torri."
http://www.nove.firenze.it/vediarticolo ... 2.25.14.04
"Pur essendo considerato uno dei maggiori esempi di archeologia pre-industriale d'Europa, lo stato attuale delle Gualchiere è di enorme degrado, sebbene da anni si parli di un progetto di musealizzazione, finora nemmeno avviato. Sembra ormai innescato un processo di scempio che tende ad aumentare in modo esponenziale, tanto che il complesso è in pratica inagibile."

Ecco cosa ho trovato ieri andando in giro lungo l'Arno ! L'avevo visto tanti anni fà , ma ora è ancora peggio !! Una vergogna per un posto cosi speciale !
Prendi la spada , vai , e torni vittorioso ! Ora che abbiamo la Carla Fracci come Assessore Provinciale alla Cultura !
B a Ripoli June 09 017.jpg
[attachment=1-B a Ripoli June 09 018.jpg[/attachment][attachment=1]
Allegati
-B a Ripoli June 09 018.jpg
Ultima modifica di marivodo il lun 29 giu 2009 08:47, modificato 1 volta in totale.
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15410
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

le Gualchiere 2

Messaggioda marivodo » lun 29 giu 2009 08:46

B a Ripoli June 09 020.jpg
-B a Ripoli June 09 019.jpg

Altre 2 foto .
Buon lavoro Marcello , a presto
Marivodo
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15410
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda Marcello Di Sarno » lun 29 giu 2009 09:20

Ottima segnalazione :ok:
Per avere una risposta dall'amministrazione comunale e provinciale dobbiamo aspettare qualche giorno, perché dopo le elezioni stanno riorganizzando gli uffici.
Ci aggiorniamo presto ;-)
Avatar utente
Marcello Di Sarno
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 1385
Iscritto il: lun 22 ott 2007 09:30

Messaggioda Viviana Bernardini » lun 06 lug 2009 19:49

Ciao Marì, rieccomi ;-) ! sempre così attento ed informato il tuo sguardo sulla città...spero davvero che ci siano buone risposte, con un Assessore come Carla Fracci poi...comunque noi..SIAMO QUI!!!
Buona serata
vi
:starsmile:
Avatar utente
Viviana Bernardini
Utente Senior
 
Messaggi: 5633
Iscritto il: mar 23 set 2008 20:45

Messaggioda marivodo » dom 12 lug 2009 16:51

Marcello Di Sarno ha scritto:Ottima segnalazione :ok:
Per avere una risposta dall'amministrazione comunale e provinciale dobbiamo aspettare qualche giorno, perché dopo le elezioni stanno riorganizzando gli uffici.
Ci aggiorniamo presto ;-)

Ciao Marcello , L a Republica di oggi Domenica 12-07 cronaca di Firenze pagina IX :" Nascerà alla Gualchiere il centro delle tradizioni " ........ ha detto il vice sindaco Dario Nardella.
Sei già intervenuto ? Vai a vedere cosà fanno perchè mi sembra che questi giorni a Firenze, con la nuova giunta , partono 100 idee , ma qui sà quante arrivano in porto !! :fischio:
Grazie , saluti Dominique
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15410
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda Marcello Di Sarno » lun 13 lug 2009 10:39

marivodo ha scritto:Ciao Marcello , L a Republica di oggi Domenica 12-07 cronaca di Firenze pagina IX :" Nascerà alla Gualchiere il centro delle tradizioni " ........ ha detto il vice sindaco Dario Nardella.

grazie della segnalazione, vado subito a leggere l'articolo

marivodo ha scritto:Sei già intervenuto ? Vai a vedere cosà fanno perchè mi sembra che questi giorni a Firenze, con la nuova giunta , partono 100 idee , ma qui sà quante arrivano in porto !! :fischio:
Grazie , saluti Dominique

non ne avuto il tempo, ma ci ritorno in questi giorni :ok:
Avatar utente
Marcello Di Sarno
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 1385
Iscritto il: lun 22 ott 2007 09:30

Messaggioda marivodo » sab 18 lug 2009 12:45

Ciao Marcello ,
Allora queste Gualchiere sono in auge ! La Republica di oggi sabato 18-07 1 pagina intera XI della cronaca di Firenze ! Con tanto di foto e di politici ed esperti che fanno un sopralluogo :ok: Hanno avuto vento che ti saresti mosso fra poco :ok: :cheer:
Vedi di spingere anche te , visto che hanno scritto " un altro progetto, l'ennesimo ....". é' bene tenere l'attenzione alta !
saluti Dominique
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15410
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda Marcello Di Sarno » ven 31 lug 2009 16:29

Ti chiedo scusa se non mi sono interessato come promesso, ma sono completamente risucchiato dalla gestione dei patrocini del concorso fotografico 2009.
Ci riaggiorniamo il 24 agosto, quando ritorno dalle vacanze.
A proposito...BUONE VACANZE!!!
Avatar utente
Marcello Di Sarno
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 1385
Iscritto il: lun 22 ott 2007 09:30

Messaggioda Marcello Di Sarno » gio 03 set 2009 10:12

Sono al lavoro da ieri e tra un'ora potrei avere il quadro completo della situazione. Dovrei sentire stamane (o al max domattina) l'architetto Laureano, consulente Unesco e promotore del progetto sul centro di conoscenze tradizionali.
Ieri ho raccolto news dal Comune di Firenze e da quello di Bagno a Ripoli.
:reporter:
Avatar utente
Marcello Di Sarno
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 1385
Iscritto il: lun 22 ott 2007 09:30

Messaggioda marivodo » gio 03 set 2009 19:07

:cheer: :saint: :dance: bravo Marcello
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15410
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda Marcello Di Sarno » ven 04 set 2009 20:21

Le gualchiere di Remole e la "verde" salvezza sul "filo di lana"

Il recupero delle gualchiere di Remole non sembra più così lontano. Il mulino trecentesco di Bagno a Ripoli, rarissimo esempio di archeologia pre-industriale in Europa e simbolo della grande tradizione laniera sulle rive dell'Arno, tornerà a nuova vita grazie a un progetto che vede nell'incontro tra sapere antico e tecnologia moderna la ricetta verde per salvare l'ambiente.
gualchiere 1.jpg

Il clima è favorevole, vista anche la mobilitazione d'oltremanica a sostegno dell'impresa. Di contro, però, ci sono anni e anni di annunci disattesi e colpevoli
silenzi che hanno condannato il sito a un disonorevole degrado e che pertanto invitano alla cautela.

:arrow: PROFILO STORICO
Le prime gualchiere - anche dette "mulini da follare" (da gualca o folla, nome del macchinario di legno che serviva per infeltrire la lana) - fanno la loro comparsa in Inghilterra, nell'XI secolo. Il termine in sè indicava, in origine, il macchinario usato per gualcare (=trattare) la lana, passando in un secondo momento a identificare l'intero edificio.
E' con l'introduzione delle gualchiere che l'industria tessile medievale prende il volo, grazie alla velocità e maggior quantità di produzione che il nuovo sistema garantiva. Un aspetto che in Italia, a Firenze in particolare, fa la fortuna di grandi famiglie di mercanti e degli stessi Medici e sancisce il primato fiorentino nel campo della tecnica prima ancora che in quello finanziario.
Grazie alle gualchiere e alla lana salgono alla ribalta nuove dinastie mercantili come gli Albizzi, i Rucellai e i Valori; gli stessi che nell'ordine detengono la proprietà delle gualchiere di Remole tra i secoli XIV e XVI.
gualchiere 3.jpg

L'edificio, ubicato sulla riva sinistra dell'Arno, di fonte a Le Sieci, aveva avuto in origine altra funzione, considerata la particolarità della cornice turrita e dell'ampia struttura muraria: per alcuni sarebbe stato in precedenza un castello, risalente al X secolo, per altri una fattoria, convertita nel corso del '300 in opificio in seguito alla costruzione della pescaia, della foderaia e delle gore.

:arrow: DECLINO
Verso la metà del XIX secolo inizia il declino dell'industria laniera fiorentina e le Gualchiere di Remole vengono riconvertite in mulino da ritrecine, per sostenere la crescente domanda alimentare, legata alla designazione di Firenze a capitale del Regno d'Italia.
I bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale e i disastri provocati dall'alluvione del '66 (con la distruzione di un edificio adiacente e del traghetto con il porticciolo) fanno il resto. E' il 1980 quando le pale del mulino cessano definitivamente di solcare le acque dell'Arno.
In balia dell'usura del tempo e dei detriti alluvionali, le gualchiere diventano oggetto di annunci e promesse da parte dei vari esecutivi succedutisi a Palazzo Vecchio, decisi ora a farne un museo, ora un albergo.
gualchiere 2.jpg

Nel quadro generale di un rilancio dell'area attraverso l'istituzione del Parco fluviale dell'Arno, l'ipotesi della sede di un museo di macchinari idraulici (legati alla tradizione laniera) sembra risultare la più plausibile, anch'essa tuttavia destinata a rimanere lettera morta.
La totale assenza di manutenzione porta la struttura a uno stato di degrado al limite della reversibilità.

:arrow: IPOTESI DI RECUPERO
A smuovere le acque e a far affiorare un barlume di speranza è stato un meeting organizzato lo scorso luglio, sotto l'egida Unesco, cui hanno preso parte alcune tra le più prestigiose fondazioni internazionali - come quella di Maria Nobreaga e Carlo d'Inghilterra - unite dalla volontà di dar nuova vita alle gualchiere di Remole.
Nell'occasione è stato accolto con grande entusiasmo il progetto di realizzarvi un centro internazionale sulle conoscenze tradizionali. Un'istituzione unica al mondo, che accoglierebbe la più completa catalogazione delle tecniche tradizionali, affiancata da un campus universitario e da un laboratorio che consentirebbero la divulgazione e l'applicazione concreta di queste tecniche, per una gestione sostenibile delle risorse e per le operazioni di recupero e salvaguardia del patrimonio culturale e ambientale.
gualchiere 4.jpg

Un progetto ambizioso - per il recupero del sito occorrono circa 10 milioni di euro - che ha il più convinto sostenitore in Pietro Laureano, un
architetto - tra le altre cose consulente Unesco per le zone aride, la civiltà islamica e gli ecosistemi in pericolo - che ha fatto dell'ars costruendi uno strumento di tutela e valorizzazione del creato, che si tratti sia dei Sassi di Matera - inclusi nel patrimonio Unesco grazie a un rapporto firmato dallo stesso Laureano - sia della Casbah di Algeri.
Una missione che porta avanti sotto il segno di Ipogea, organismo no profit da lui fondato e presieduto, distintosi nell'impegno alla lotta contro la desertificazione, proprio attraverso il recupero e la divulgazione delle tecniche tradizionali.
Prossima tappa il 20 settembre, quando si costituirà davanti al notaio il team di esperti che curerà la fase progettuale del recupero delle gualchiere.
"Ci sono tutte le condizioni favorevoli - interviene Laureano - perchè la cosa vada in porto. Le fondazioni hanno confermato il loro sostegno finanziario e altri istituti bancari internazionali e locali dovrebbero essere coinvolti grazie anche all'impegno della nuova amministrazione comunale di Firenze. Il fatto poi che si sia optato per fondi privati e non pubblici dovrebbe accelerare i tempi di realizzazione".

Lo stesso Laureano spiega i motivi della scelta di ospitare il centro nelle gualchiere.
"La prima motivazione - riprende l'architetto - è di natura storico-culturale, legata alla possibilità di produrre energia pulita attraverso il moto idraulico, rinverdendo in questo modo la grande tradizione di artigianato di qualità che ha rappresentato il vero motore dell'economia di Firenze nel medioevo. L'altra motivazione è simbolica e attiene alla valorizzazione dei luoghi d'acqua che l'Unesco ha posto al centro della sua attività, nell'ottica generale di una politica di gestione sostenibile delle risorse e di contrasto al fenomeno della desertificazione. In tal senso acquista maggior valore la scelta di dar vita a un' istituzione che sia nel contempo una sede museale e un centro di ricerca e di applicazione dell'immenso patrimonio conoscitivo del passato".
Con quali applicazioni?
"Si va dalle tecniche di purificazione - conclude Laureano - delle acque e di isolamento degli edifici, ai sistemi di sfruttamento delle energie eolica e solare. Con il comune di Bagno a Ripoli è già allo studio un progetto di utilizzazione del cotto per la raccolta delle acque piovane e per la costruzione di pareti speciali che attraverso un sistema di pannelli solari fungano da isolatore termico".
Avatar utente
Marcello Di Sarno
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 1385
Iscritto il: lun 22 ott 2007 09:30

Messaggioda marivodo » ven 04 set 2009 20:56

grazie Marcello :demure: ora aspettiamo i fatti , sperò di essere invitata all'inaugurazione :flower:
qualche volta bisogna sapere fare un passo indietro

http://notizie.comuni-italiani.it/foto/54930
http://notizie.comuni-italiani.it/autore/marivodo
http://rete.comuni-italiani.it/foto/201 ... ti-toscani
Avatar utente
marivodo
Utente Senior
 
Messaggi: 15410
Iscritto il: dom 09 nov 2008 18:11
Località: Firenze

Messaggioda Marcello Di Sarno » lun 07 set 2009 12:33

marivodo ha scritto:grazie Marcello :demure:

grazie a te per la collaborazione! ho aggiunto le foto, così è un'altra cosa. :-)

marivodo ha scritto:ora aspettiamo i fatti , sperò di essere invitata all'inaugurazione :flower:

come minimo!! l'architetto mi terrà aggiornato sullo sviluppo del progetto, appena ho news mi faccio vivo :ok:
Avatar utente
Marcello Di Sarno
Redazione
Redazione
 
Messaggi: 1385
Iscritto il: lun 22 ott 2007 09:30


Torna a Reporter

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti