2 Ottobre 2008 alle 11:09

Cappella della Madonna delle Gnizze

di deca (Salve, Puglia. Edifici Religiosi. Categoria A)

Salve - Cappella della Madonna delle Gnizze


Visite: 334. Raccomandazioni: 0.
Voto Popolare: 1. Posizione: 38496°.

Risultato voto a scrutinio: non ha partecipato

La cappella della Madonna delle Gnizze è ubicata ad ovest dell’abitato di Salve, nell’omonima contrada.
Il piccolo edificio risale alla fine del XVI secolo.
La leggenda narra che una grave epidemia colpì Salve intorno al 1540 e numerose furono le vittime causate dal morbo.
Ma un giorno la Madonna apparve in località Gnizze ad un contadino, suo devoto, intento a lavorare i campi. Chiese all’uomo di scavare tra le siepi e di cercare una Sua immagine promettendo di salvare il paese dalla terribile malattia. Il contadino si rallegrò trovando tra i rovi una immagine della Madonna sul marmo e si affrettò per ritornare in paese a raccontare l’accaduto.
Giunto a Salve si accorse che tutti gli ammalati erano guariti e che già si gridava al miracolo.

Successivamente, nel 1616, venne costruita la chiesetta, fu dipinta sull’altare l’immagine della Beata Vergine Maria e furono incisi i versi “Non tibi sit grave dicere semper Ave” (Non ti sia faticoso dire sempre Ave).
La cappella, molto semplice, come nello stile delle chiese rurali, presenta una facciata a doppio spiovente con unico portale di ingresso sormontato da una monofora oggi murata.
All’interno è di particolare rilievo l’affresco raffigurante l’Annunciazione.

Vota Fase di voto conclusa. Non è più possibile votare la foto.

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.