San Dorligo della Valle-Dolina - Val Rosandra


Visite: 757. Raccomandazioni: 0.
Voto Popolare: 9. Posizione: 13359°.

Risultato voto a scrutinio: 3.63
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 5/6 (83%); 2° = 5/14 (36%); 3° = no; 4° = no;

La chiesa della Madonna in Siaris che la leggenda vorrebbe costruita da carlo Magno, pur risalendo a prima del 1300 e’ molto distante da qualunque centro abitato, arroccata su di una roccia della Val Rosandra e’ raggiungibile solo a piedi. Nello Statuto del 1330 la penitenza per i bestemmiatori era quella di raggiungere scalzi questa chiesetta distante piu’ di 12 km dal centro abitato piu’ vicino.

Vota Fase di voto conclusa. Non è più possibile votare la foto.

10 commenti a “Val Rosandra”

  1. marsi scrive:

    Ho postato questa foto a puro scopo di documentazione, in quanto non mi risulta che finora nessuno all’interno di questo concorso l’abbia ancora ripresa. La chiesetta e’ molto particolare sia in quanto molto antica, ma soprattutto per la sua posizione in una zona impervia ed assolutamente difficile da raggiungere. Questo e’ il motivo che rende la ripresa quasi un “panorama” … ma semmai si gradisse una ripresa piu’ ravvicinata, posso provvedere !

  2. chiarasir scrive:

    Avevo pensato di inserire una foto di questa chiesetta, ma…… non ho idea di dove sia finita nel mare di CD/DVD!! :-)
    Mi hai letto nel pensiero!!!
    Mio il primo voto!

  3. Ersi scrive:

    Aspetto la foto più ravvicinata.
    Bella… votata
    :-)

  4. cricri scrive:

    Bella la foto e curiosa la descrizione :)

  5. davidfreguia scrive:

    La foto mi piace. Voto.

  6. claudia scrive:

    Ma guarda un po’ dove è collocata questa chiesa… Bello scatto. Votata.

  7. marsi scrive:

    Voglio provare a richiamere l’attenzione su questa chiesetta …. l’avete vista ?

  8. Luca Rigato scrive:

    Pazzesco, bellissima la tua descrizione. Volevo chiederti infatti se si raggiungeva solo a piedi visto il luogo, ma hai scritto tutto tu! Mamma mia che punizione a piedi scalzi sulla roccia… come sono cambiati i tempi rispetto al 1300!! Bellissima foto, sei riuscita a rendere l’idea. Votata.

  9. marsi scrive:

    Grazie per la visita .. bhe il bello del posto e’ che li, dal 1300 ad oggi non e’ cambiato assolutamente niente! Un vero e proprio viaggio indiuetro nel tempo !

  10. Luca Rigato scrive:

    Bè sfido chiunque a costruire in quel posto! Meglio così che ci sia ancora qualche luogo incontaminato.

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.