12 Novembre 2008 alle 20:59

Preghiera a San Basso

di dous (Termoli, Molise. Edifici Religiosi. Categoria C)

Termoli - Preghiera a San Basso


Visite: 818. Raccomandazioni: 0.
Voto Popolare: 4. Posizione: 23891°.

Risultato voto a scrutinio: 1.11
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 2/6 (33%); 2° = 1/13 (8%); 3° = no; 4° = no;

Preghiera a San Basso

San Basso nostro patrono
guarda benigno la nostra città di Termoli;
a Te sono noti i suoi peccati e le sue virtù,
le sue ricchezze e le sue miserie,
i suoi gesti di bontà e le sue debolezze.
Non privarci del tuo aiuto, o Santo Patrono:
veglia sulle nostre case e sulle famiglie,
sui quartieri e sul porto,
sulle scuole, sull’ospedale,
sulle officine, sui cantieri, sulle barche
e sulle molte espressioni
della operosità quotidiana.
Assisti i giovani, i poveri,
gli emarginati e i disoccupati.
Fa’ che non si estingua nelle nuove generazioni
la fede trasmessa dai padri;
resti vivo e coerente
il senso dell’onestà e della generosità,
la concordia operosa,
l’attenzione ai piccoli, agli anziani e agli ammalati.
Rivolgi il tuo volto, o Santo Patrono
sulla nostra Chiesa e sulla nostra città
e la tua protezione ci accompagni
nel cammino della nostra vita
verso la patria futura. AMEN

(da http://www.aparanze.it/pagine/sanbasso.htm )

Vota Fase di voto conclusa. Non è più possibile votare la foto.

4 commenti a “Preghiera a San Basso”

  1. Cicciobello scrive:

    Buona la composizione e i tempi di esposizione. Votta. +1.
    Un ciao da Cicciobello.

    P.S. Se hai un attimo di tempo guarda nella mia Galley, un commento è molto gradito.

  2. ranmaria scrive:

    bello questo sovrapporsi di piani che porta l’occhio a dirigersi verso la chiesetta..votata!

  3. nicoladilauria scrive:

    bella prospettiva di ripresa,più 1.

  4. romgilda scrive:

    Una delle foto nascoste tra le migliaia che sono sfuggite all’attenzione dei più e che al contrario meriterebbe una maggiore attenzione:
    La chiesa incastonata nel peschereccio è ricca di significati; aiuta a pensare alla vita di questo uomini di mare che escono sui loro pescherecci scrostati e rischiano spesso la vita per un pugno di soldi e si attaccano come unica risorsa alla fede verso Dio ed il Santo patrono
    Una foto molto intensa e giusta nella sua composizione per il significato che intendeva trasmettere
    Votata
    Ciao

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.