14 Dicembre 2008 alle 22:23

Noli me tollere

di Agnes (Sorso, Sardegna. Edifici Religiosi. Categoria B)

Sorso - Noli me tollere


Visite: 895. Raccomandazioni: 0.
Voto Popolare: 8. Posizione: 15156°.

Risultato voto a scrutinio: 8.1
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 3/6 (50%); 2° = 7/13 (54%); 3° = 10/25 (40%); 4° = no;

La Chiesa, di impianto seicentesco, è caratterizzata dalla facciata (realizzata in tempi più recenti) in cui si alternano lastre di marmo scuro e travertino. Si trova nella parte settentrionale del centro abitato.
All’interno è custodito il simulacro della Vergine, detta appunto del noli me tollere. La costruzione della Chiesa (e di una piccola cappella, con lo stesso nome, situata fuori del paese) va ricondotta a un episodio che costituì l’occasione per il catalizzarsi del fervore e della religiosità popolare.
Secondo il racconto, poi tramandato nei secoli, il 26 Maggio 1208 la Vergine apparve a un muto che stava raccogliendo della legna vicino al mare (nel luogo detto “Rena Bianca”), e lo invitò a tornare in paese e a riferire a tutti di questo incontro, perché i sorsesi tornassero sul luogo a prenderla. Il muto obbedì, tornò in paese, si presentò ai sacerdoti e alle autorità e, gesticolando, riuscì a far comprendere che aveva qualcosa di straordinario da comunicare. In quell’occasione riacquistò anche miracolosamente la parola.
Tutti accorsero sul luogo, ma al posto della Vergine fu trovata una statua della Madonna col Bambino, che fu portata via e collocata nella Chiesa di San Pantaleo. Ma il giorno dopo la statua scomparve, per essere ritrovata presso un ulivo vicino. Tutto il paese accorse in processione e la riportò al santuario. L’episodio si ripeté poco tempo dopo: quando la statua della Vergine fu ritrovata, alla base riportava anche un’iscrizione in cui c’era scritto appunto noli me tollere, cioè “non portarmi via”.
A quel punto i Sorsesi compresero che la Vergine voleva un santuario, una sede stabile. Si cominciò a edificare così la Chiesa di Noli me tollere che venne ultimata dopo appena un anno. Nel santuario venne data collocazione definitiva la statua, tuttora situata sull’altare maggiore. Su una parete della Chiesa si può scorgere il frammento di un’iscrizione marmorea che secondo la tradizione sarebbe quella trovata secoli addietro ai piedi della statua.
Qui il paese celebra l’episodio dell’apparizione e tutti i miracoli conseguenti.

Informazioni prese da: http://spazioinwind.libero.it/sorso2000/nolimetollere.htm

Vota Fase di voto conclusa. Non è più possibile votare la foto.

5 commenti a “Noli me tollere”

  1. corrado80 scrive:

    Splendida la nitidezza,votata.

  2. Giovanni81 scrive:

    Bello scatto, graziosa chiesetta e info interessanti :)

  3. flipper99 scrive:

    Bello scatto,molto pulita l’inquadratura,sei riuscito a mettere in risalto l’edificio al di qua di un cielo limpido.
    bravo

  4. Agnes scrive:

    Purtroppo questa foto per un errore le ho dato rilievo zero e adesso è visibile solo nella lista del comune di Sorso :-(

  5. Federico Scaroni scrive:

    Che bella e graziosa simmetria solare!
    Votata con piacere!

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.