5 Gennaio 2009 alle 22:15

Santa Maria in Siaris, chiesetta della Val Rosandra

di Spifferi (San Dorligo della Valle-Dolina, Friuli-Venezia Giulia. Edifici Religiosi. Categoria B)

San Dorligo della Valle-Dolina - Santa Maria in Siaris, chiesetta della Val Rosandra


Visite: 749. Raccomandazioni: 0.
Voto Popolare: 4. Posizione: 24971°.

Risultato voto a scrutinio: 0.83
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 1/5 (20%); 2° = 1/13 (8%); 3° = no; 4° = no;

Assolutamente inacessibile se non a piedi risalendo un sentierino impervio, nel cuore della Val Rosandra, sembra venne eretta da Carlo Magno, ma sicuramente risale al 1200. Nel 1330 veniva imposta come penitenza ai bestemmiatori che la raggiungevano scalzi dopo un percorso lungo 12 chilometri.
Fino a qualche anno fa (forse ancora oggi) i lavori di restauro o di manutenzione venivano eseguiti grazie alle “braccia” dei ragazzi del CAI o di volontari, che si portavano il materiale a braccia su per i ghiaioni.

Vota Fase di voto conclusa. Non è più possibile votare la foto.

4 commenti a “Santa Maria in Siaris, chiesetta della Val Rosandra”

  1. Jena scrive:

    Eh eh… quuesta la conosco ;-)

    L’inquadratura è bella, e l’idea pure.
    Solo un paio di suggerimenti che la renderebbero perfetta (a mio avviso). Chiudere un po’ a dx. Cioè togliendo solo un pochino del monte a destra, e regolare le “luci” in modo da dare una giusta tonalità al cielo.

    Ciao

  2. marsi scrive:

    he he he … io ho contribuito a portare a braccia alcune tegole di questa chiesetta … pertanto un voto e’ da parte mia doveroso!

  3. Spifferi scrive:

    Grazie marsi! … chissà … forse abbiamo fatto il sentiero assieme, portando tegole ;)

  4. Viviana Bernardini scrive:

    voto molto volentieri perchè è un luogo incredibile, da vertigine (la vertigine non è paura di cadere….) esprime la forza della montagna e dell’opera dell’uomo insieme ; e poi anche…per le tegole portate!!! :wink:

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.