13 Febbraio 2009 alle 19:14

graziata dalla lava

di saroscu (Misterbianco, Sicilia. Edifici Religiosi. Categoria C)

Misterbianco - graziata dalla lava


Visite: 853. Raccomandazioni: 0.
Voto Popolare: 10. Posizione: 12866°.

Risultato voto a scrutinio: 3.54
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 2/6 (33%); 2° = 7/13 (54%); 3° = no; 4° = no;

Misterbianco - Chiesa Madonna degli Ammalati

Undici marzo 1669; dopo numerosissime scosse di terremoto si aprì una enorme fessura alla base dell’Etna. Altre cinque voragini si aprirono durante quel giorno, e alla sera una sesta e più grande voragine si aprì.
Dopo alcune ore, da questa bocca cominciò ad uscire un fiume di lava.
Il ventinove marzo due grandi bracci di lava accerchiarono il paese di Misterbianco e lo distrussero interamente (venne subito ricostruito qualche chilometro più a valle).
Poche cose furono risparmiate dalla devastante furia della lava, tra cui la chiesetta rurale della Madonna degli Ammalati e la prospiciente piazzetta con gli alberi secolari.
Oggi il piccolo Santuario è molto venerato dalla popolazione.

Vota Fase di voto conclusa. Non è più possibile votare la foto.

5 commenti a “graziata dalla lava”

  1. killermax scrive:

    un bel voto a un mio conterraneo :) la lava distrugge..ma a volte salva anke…e noi ke abitiamo sotto l’etna ne sappiamo qualcosa :)

  2. Silvy83 scrive:

    ottimo scatto, mi piace molto! votato, +1
    ti va di dare un’occhiata alla mia “Sant’Ambrogio e l’arco”? mi piacerebbe un tuo parere!

  3. FraVero scrive:

    voto anche questa!!! molto suggestiva!!! ciao

  4. Giusy Di Prima scrive:

    Come non votare quella che rappresenta il fulcro della storia di Misterbianco? Perchè non ci delizi con altri scatti di questa graziosa chiesetta che riposa all’ombra dei secolari cipressi?…Votata

  5. saroscu scrive:

    Grazie a tutti per i voti e i commenti rilasciati. È stato un vero piacere condividere delle mie foto con altre persone che amano come me la fotografia.
    Ciao

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.