17 Gennaio 2012 alle 00:00

Che peste non ci colga

di dadipat (Funes, Trentino-Alto Adige. Categoria A)

Funes - Che peste non ci colga


Visite: 755. MaxVoto: 60.19.

Contest Foto Partecipanti Candidatura Data Fine Stato
Foto Migliori del 2011-2012 1.443 125 21 Dicembre 2012 2 Gennaio 2013 60.19 (162°)
Edicole Sacre 660 83 13 Dicembre 2011 23 Dicembre 2011 60.04 (20°)

Alla prima curva della strada che sale dalla chiesa parrocchiale di San Pietro di Funes verso la frazione Coll, ha inizio il sentiero che conduce a Santa Maddalena. Subito dopo il secondo maso, sulla destra del sentiero, si erge questa edicola votiva.
Nel ‘300 tutta l’Europa veniva colpita da continue epidemie di peste. Anche in Val di Funes la gente moriva nei campi e lungo le strade, soprattutto nella parte superiore della valle. Per questo motivo si pensò di proibire agli abitanti di Santa Maddalena di varcare i confini della loro frazione, chiaramente delimitati da un cippo lungo il sentiero. Per permettere agli abitanti di S. Maddalena di partecipare alla messa domenicale, questa veniva ufficiata all’aperto, nei pressi del cippo. Qui venne eretta l’edicola votiva che porta la data dell’anno 1636. L’edicola è stata restaurata nel 2003; in passato le nicchie dovevano contenere tavole di legno dipinte in quanto non sono state trovate tracce di colori o affreschi sull’intonaco originario.
L’indicatore segnala sulla mappa la posizione esatta.
Link a Google Maps (mostra l’inizio del sentiero che porta a Santa Maddalena. Da questo punto, subito dopo il secondo maso, sulla destra del sentiero, sorge l’edicola votiva):
http://g.co/maps/36t8s
Vedi anche foto pagina Wiki di Funes

Rete Blog Funes Guida Wiki Funes Descrizioni su Funes Forum Trentino-Alto Adige

15 commenti a “Che peste non ci colga”

  1. mavi80 (Senior) scrive:

    Bellissima, ne ho una anch’io ma l’ho scoperta solo l’ultimo giorno e la luce non era quella giusta.

  2. mavi80 (Senior) scrive:

    La tua è perfetta.
    Scusa mi è partito il messaggio prima di aver finito :)

  3. dadipat scrive:

    Grazie Mavi :) , io sono riuscita a tornarci tre volte nel giro di pochi giorni e fortunatamente alla fine ho trovato un bella luce.

  4. Justinawind scrive:

    bella la composizione, bella foto e ottimo titolo.

  5. dadipat scrive:

    Grazie Justina :)

  6. Diana Cocco (Senior) scrive:

    molto bella - brava! :)

  7. naldina47 scrive:

    Brava Dadi.Complimenti

  8. Pizzicastelle scrive:

    Bravissima. Secondo me da podio. Ne avevo una molto simile ma i monti sono coperti dalle nuvole e quando ho visto questa ho preferito candidare la vesta opposta. Non avrei retto il confronto!

  9. dadipat scrive:

    Grazie, Diana e Naldina :)
    @Pizzicastelle. Grazie mille anche a te! In realtà sono stata molto fortunata a trovare la luce giusta. Per me quella valle è magica, ma se le Odle sono coperte cambia moltissimo il paesaggio. :)

  10. Pizzicastelle scrive:

    Si Dadì. La valle è ancora, e speriamo per molto, poco presa d’assalto dal turismo di massa, spesso confusionario e poco rispettoso per la natura. Per i bambini poi è perfetta. Con poco sforzo si ritrovano davanti lo spettacolo imperdibile delle Odle, patrimonio dell’UNESCO.

  11. PAOLA ADAMI scrive:

    una foto molto bella e pittoresca, complimenti

  12. tirex scrive:

    Da manuale della fotografia i tre piani diversi resi magistralmente.Molto brava!.

  13. livius2 (Senior) scrive:

    Avrei scommesso per un piazzamento nelle prime. Comunque rimane una bella foto. Ciao.

  14. bb150662 scrive:

    Bellissima da, una cartolina.

  15. dadipat scrive:

    Grazie a tutti! Questi vostri commenti mi fanno veramente molto piacere :)

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.