15 Aprile 2010 alle 00:45

Castel Cornedo con i suoi tetti nuovi fiammanti

di darmen59 (Cornedo all'Isarco, Trentino-Alto Adige. Categoria A)

Cornedo all'Isarco - Castel Cornedo con i suoi tetti nuovi fiammanti


Visite: 383.

Contest Foto Partecipanti Candidatura Data Fine Stato
Giornata FAI di Primavera 2010 178 78 4 Aprile 2010 5 Aprile 2010 Non Ammessa

Castel Cornedo (ted.: Schloss Karneid) si erge poco ad est di Bolzano, su uno sperone roccioso all’ingresso della Val d’Ega, nel comune di Cornedo all’Isarco. Fu eretto alla fine del XIII secolo.
L’origine è piuttosto incerta, ma pare possa essere attribuita ai Grafenstein, intorno al 1200. Di circa un secolo dopo è il mastio. Notizie più certe risalgono al 1378, quando i conti di Tirolo lo affidarono a Giovanni e Guglielmo Lichtenstein. Giovanni fu uno degli avversari di Federico dalle Tasche Vuote, il quale assediò e conquistò il castello. I proprietari furono esiliati, ma furono liberati per l’intercessione di Oswald von Wolkenstein.
I Lichtenstein dopo qualche tempo tornarono al castello, e vi rimasero fino all’estinzione della famiglia (1760). Allora divenne proprietà del comune di Bolzano, fino a che lo incamerarono i bavaresi (1808) durante il periodo di dominazione sul Tirolo.
Il castello passo’ prima ai Goldegg, poi a Friedrich von Miller, ai cui eredi appartiene ancora. Non era visitabile fino alla primavera del 2006, quando i proprietari l’hanno parzialmente aperto al pubblico.

Rete Blog Cornedo all'Isarco Guida Wiki Cornedo all'Isarco Descrizioni su Cornedo all'Isarco Forum Trentino-Alto Adige

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.