GUIDA  Ucria

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Ucria
Mappa Interattiva
Siti ucriesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Ucria
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Ucria:
2012, 2009, 2008

Ucria è situato in Sicilia in Provincia di Messina. Tra gli edifici religiosi: Chiesa del Rosario; Chiesa dell'Annunziata.

Confina con i comuni di: Castell'Umberto, Floresta, Raccuja, Tortorici e Sinagra.

Indice

Da Vedere

  • Chiesa S.S. Madonna del Rosario
  • Chiesa Madre (San Pietro Apostolo)
  • Chiesa SS. Maria Vergine
  • Chiesa della Madonna del Carmine
  • Chiesa della SS. Madonna Annunziata
  • Ruderi della Chiesa SS. Maria Della Scala
  • Mosaico di Nico Nicosia "Due Mondi a Confronto"

Dove Mangiare

  • Pizzeria Bar "Ponzo", Via Padre Bernardino
  • Ristorante Pizzeria "Kerya", Via Sant'Antonio del Prato, Telefono: 0941-664011
  • Ristorante Pizzeria Bar La Baita, Contrada Piano Campo, 1/A Telefono: 0941-664252
  • Trattoria "A Barracca du Rizzu", Contrada Piano Campo, Telefono: 0941-664576
  • Trattoria “La Rocca”, Contrada Rocca San Marco, Telefono: 0941-664228
  • Trattoria "Trovato Sebastiano" Contrada Minissale, Telefono: 0941-664218

Musei

  • Museo Pedagogico delle Arti e Creatività Giovanile
  • Museo Tipologico delle Arti Tradizionali di Sicilia
  • Museo della Carta Pesta "Gianpistone"
  • Museo Etnostorico dei Nebrodi "Antonino Gullotti"

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Piazza Castello

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Associazione Turistica Pro Loco "Città di Monte Castello in Valdemone" Ucria, Via Padre Bernardino, Telefono: 0941-664299 [1] [2]

Memorie Storiche

Nel Dizionario del 1858 di Antonio Busacca la città viene così descritta:

Ucria - Nel val Demone, nell'intend. di Messina, distr. e dioc. di Patti, circond. di Raccuja, dista 12 m. dal mar Tirreno, 74 da Messina e 120 da Palermo. Exfeudo della fam. Agliata dei principi di Villafranca. Esporta olio e seta. Pop. 2618, terr salme 600. Nel VII sec. fiorì in Palermo P. Bernardino di Ucria impiegato al giardino botanico di Palermo come dimostratore, per la gran perizia in questa scienza.