10 Gennaio 2010 alle 19:28

cammino nei “sassi” di Matera

di Diana Cocco (Matera, Basilicata. Panorami. Categoria C)

Matera - cammino nei "sassi" di Matera


Visite: 81.

Risultato voto a scrutinio: 51.76 (Scrutinio: 510°; Totale: 2988°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 11/17 (65%); 2° = 11/17 (65%); 3° = 16/34 (47%); 4° = 32/67 (48%);

Matera, in Basilicata al confine con la Puglia, 63 Km. da Bari, è nota soprattutto come Città dei Sassi, e per questa unicità del suo centro storico è divenuta nel 1993 patrimonio dell’UNESCO. I Sassi di Matera, enorme banco calcarenitico a circa 150 metri dal livello del torrente, sono scavati e costruiti a ridosso della Gravina di Matera, una profonda gola che divide il territorio in due i rioni che costituiscono la parte antica della città, separati tra loro dallo sperone roccioso della Civita. Per millenni questa posizione invidiabile ha reso Matera invisibile agli occhi dei suoi nemici, permettendole di passare quasi indenne nei secoli di storia ma ha comportato ai suoi abitanti enormi difficoltà nell’approvvigionamento delle acque. Il Sasso Barisano, a NO sull’orlo della rupe, rispetto alla Civita, è il centro della città vecchia con molti portali scolpiti e fregi. Il Sasso Caveoso, a sud, sorge come un anfiteatro romano con case-grotte che scendono a gradoni. Al centro c’è lo sperone roccioso - la Civita, che separa il Sasso Barisano da quello Caveoso, sulla cui sommità si trovano la Cattedrale ed i palazzi nobiliari.

Rete Blog Matera Guida Wiki Matera Descrizioni su Matera Forum Basilicata

2 commenti a “cammino nei “sassi” di Matera”

  1. augusto giammatteo scrive:

    Straordinaria, per la composizione, la tenuità dei colori, la tecnica e…la didascalia!

  2. Diana Cocco (Senior) scrive:

    ops … ho un sassolino nella scarpa
    eihlà ciao augusto
    :D

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.