20 Settembre 2009 alle 12:18

Primo Piano

di Andrea Di Palermo (Bagnoregio, Lazio. Panorami. Categoria A)

Bagnoregio - Primo Piano


Visite: 484.

Risultato voto a scrutinio: 72.1 (Scrutinio: 49°; Totale: 652°)
Turni (n.Voti/n.Sfide): 1° = 22/25 (88%); 2° = 17/23 (74%); 3° = 34/45 (76%); 4° = 57/87 (66%);

Civita è una frazione del Comune di Bagnoregio.

Situata in posizione isolata, è raggiungibile solo attraverso un ponte pedonale in cemento armato. La causa del suo isolamento è la progressiva erosione della collina e della vallata circostante, che ha dato vita alle tipiche forme dei calanchi e che continua ancora oggi, rischiando di far scomparire la frazione, per questo chiamata anche “il paese che muore”.

La frazione, attualmente abitata da poche famiglie, è ogni anno meta di numerosi turisti ed è stata diverse volte utilizzata come set cinematografico. All’interno del borgo rimangono varie case medievali, la chiesa di San Donato (che si affaccia sulla piazza principale), il Palazzo Vescovile, un mulino del XVI secolo, la casa natale di San Bonaventura e la porta di Santa Maria, con due leoni che tengono tra le zampe una testa umana (a ricordo di una rivolta popolare degli abitanti di Civita contro la famiglia Orvietana dei Monaldeschi). Il vecchio paese è iscritto all’associazione de I borghi più belli d’Italia.

Nel periodo natalizio vi si tiene un presepe vivente. Le vicende di Maria e Giuseppe sono ambientate nelle vie medievali.

La prima domenica di giugno e la seconda di settembre viene allestito nella piazza principale il secolare Palio della Tonna (”tonda” nel dialetto locale), in cui le contrade di Civita si sfidano a dorso di un asino, sostenuti dal tifo degli abitanti.

Bagnoregio fu testimone della Campagna risorgimentale dell’Agro Romano per la presa di Roma nel 1867. Conserva la “Piramide” Monumento-Sacrario Garibaldino custode dei Volontari caduti negli scontri contro i Pontifici.-

Rete Blog Bagnoregio Guida Wiki Bagnoregio Descrizioni su Bagnoregio Forum Lazio

5 commenti a “Primo Piano”

  1. Pia scrive:

    Bellissimo paese e fotografia: bravo come sempre!

  2. Andrea Di Palermo scrive:

    Grazie Pia, sei sempre gentile con le mie foto, ciao :)

  3. Luca Romano scrive:

    molto bella e grazie x il tuo commento!

  4. KETTYFA scrive:

    bellissimo paese, non facile da fotografare x via del cielo che spesso appare “bruciato”… la tua è una bella foto….

  5. Andrea Di Palermo scrive:

    Grazie kettifa :) infatti non è facile da fotografare, bisognerebbe vivere a due passi da lì x trovare la giornata favorevole di clima, luce, ecc, ecc, Per chi non è mai stato a Civita, è molto bello l’impatto visivo che si ha dal belvedere di Bagnoregio (a me personalmente ha fatto questo effetto), sembra quasi una cosa surreale, a Civita di Bagnoregio vi hanno girato anche moltissimi film, tra cui: “I Due Colonnelli” con il Grande Totò (mi ricordo bene la scena di un attacco a fuoco, lungo il ponte che porta al Paese), e “l’Uomo delle Stelle” di Giuseppe Tornatore con Sergio Castellitto, ed a questo proposito, mi chiedo come abbiano fatto a portare il pulmino che guidava Castellito fino a dentro il Paese, ma più che altro, quanto gli sia convenuto e costato, visto che la scena era di un paio di minuti e solo chi ha visto Civita poteva riconosce che era Civita, in quanto la breve scena si svolgeva nel centro del Paese appunto.

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.