21 Marzo 2011 alle 00:00

Basilica Santa Maria di Collemaggio ” dopo il terremoto “

di Adriano Di Benedetto (L'Aquila, Abruzzo. Categoria C)

L'Aquila - Basilica Santa Maria di Collemaggio " dopo il terremoto "


Visite: 595. MaxVoto: 59.68.

Contest Foto Partecipanti Candidatura Data Fine Stato
Portali e Particolari Facciate delle Chiese 954 133 22 Febbraio 2011 28 Febbraio 2011 59.68 (45°)

La Basilica di Santa Maria di Collemaggio, la cui facciata costituisce il massimo capolavoro dell’arte abruzzese d’ogni tempo, è stata fondata nella seconda metà del sec. XIII ma il grosso delle sue vicende costruttive ha seguitato a fiorire ininterrottamente nell’arco di tutto il Trecento, per proseguire poi con alterne vicende fino ai giorni nostri mediante rifacimenti, ristrutturazioni, trasformazioni e restauri derivanti da terremoti, mutamenti del gusto e quant’altro. Il risultato di un cosí complesso e intricato procedimento è uno straordinario intreccio d’architettura e arti decorative che trova i suoi vertici espressivi nei fondamentali capisaldi romanici e gotici ma che annovera episodi non secondari d’impianto rinascimentale e barocco nonché degli ultimi due secoli.

Poco si potrebbe comprendere della multiforme ragion d’essere e della sfolgorante esteriorità della Basilica se non si tenesse conto delle vicende storiche e spirituali di San Pietro Celestino, che ne fu il fondatore e che, con il deposito dei suoi resti mortali, ne costituisce la gemma piú preziosa nonché l’attrattore fondamentale, per via della sua perdurante fama di grande taumaturgo e della straordinaria indulgenza della “Perdonanza”, da lui stesso istituita. È dunque in primo luogo il percorso di vita e di pensiero di San Pietro Celestino che qui mette conto di venir tratteggiato.

Basilica Santa Maria di Collemaggio si trova a l’Aquila nella medesima piazza, la facciata sembra che non abbia risentito del terremoto, nella foto si vedono le tre porte che fanno stupenda questa facciata.

Rete Blog L'Aquila Guida Wiki L'Aquila Descrizioni su L'Aquila Forum Abruzzo

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.