GUIDA  Aquileia

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Aquileia
Mappa Interattiva
Siti aquileiesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Aquileia
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Aquileia:
2012, 2009, 2008

Aquileia è situato in Friuli-Venezia Giulia in Provincia di Udine. Il 12 luglio si festeggia il Patrono, SS. Ermagora e Fortunato. Tra gli edifici religiosi: Santuario Santa Maria Assunta - Basilica di Aquileia; Chiesa dei Pagani; Chiesa di Sant'Antonio. Da Vedere: Villa Della Torre Hoffer Valvassina; Villa Savorgnan Fior Pasi (a Belvedere).

Patrimonio Mondiale Unesco
La Basilica Patriarcale
Stemma Comunale
Municipio
Resti del Foro Romano
Cartello turistico
Scavi di case romane

Confina con i comuni di: Villa Vicentina, Fiumicello, Terzo d'Aquileia e Grado.

Aquileia, situata nel suggestivo comprensorio lagunare dell'Adriatico nord-orientalea pochi chilometri dalla località balneare di Grado. Attrae ogni anno un numero altissimo di turisti, provenienti da tutto il mondo. Aquileia è uno dei centri archeologici più importanti dell'Italia settentrionale, eletta ne 1998 dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Aquileia è anche un luogo di memoria storica, con testimonianze di un lungo passato.

Colonizzata nel 181a.C. "in agro gallorum" la città di Aquileia sorse come testa di ponte militare per quella che sarà la conquista delle aree danubiane, ma anche per difendere i confini orientali, da qui veniva anche incrementato il già florido commercio tra il bacino del Meditteraneo orientale e i paesi transalpini.

Aquileia viene dichiarata "Municipium" nel 90 a.C. Nel "De Bello Gallico" Giulio Cesare cita Aquileia che era infatti la sede degli accampamenti invernali.

Con la riforma di Augusto, Aquileia diventa la capitale della decima regione "Venetia et Histria" (27a.C -14a.C.)

All'epoca Aquileia era attreversata dal fiume navigabile Natisone e una efficiente rete stradale la collegavano alla pianura padana e all'Europa centrale, tutto questo favoriva gli scambi commerciali e per la città ebbe inizio un periodo di grande prosperità.

La popolazione che viveva entro le mura era cosmopolita, non c'erano solo romani e greci, ma anche siriani, egiziani, ebrei e celti. Alla fine dell'età imperiale si presume che Aquileia ragiungesse i 80-100.000 abitanti, di certo è che era la quarta città romana in Italia e la nona in tutto l'impero.

Ma fu con la deviazione del fiume Natisone nel 361 d.C. e le invasioni barbariche che per Aquileia iniziò una lenta decadenza, che precipitò notevolmente in seguito alla devastazione di Attila nel 452.

Il colpo di grazia alla decadenza fu inferto nel 458. quando i Longobardi, discesi in Italia scelsero "Forum Luli" (l'attuale Cividale del Friuli), come capitale del loro ducato. Dopo sette secoli e mezzo lo splendore dell'antica metropoli tramontava per sempre.


Scavi e Basilica Patriarcale di Aquileia sono Patrimonio dell'Umanità iscritto nella prestigiosa lista dei Siti UNESCO.

La Basilica di S.Maria Assunta

Indice

Da Vedere: Monumenti e luoghi di interesse

Il campanile del sec. XI, voluto dal patriarca Poppone
  • La Basilica Patriarcale ove si può ammirare uno dei più straordinari pavimenti musivi esistenti al mondo del 313 d.C. e visitare le cripte
  • Il Battistero
  • Il Cimitero degli Eroi
  • Il Campanile alto mt. 73, accanto alla Basilica
  • I resti di Case Romane
  • Il Porto fluviale, ove un tempo scorreva il fiume Natisone->Torre, con una banchina di oltre 300 mt.
  • Il Foro (m. 115 x 57) con il colonnato, ricostruito nl 1936, rispecchia la sua costruzione tardoantica
  • La strada romana
  • Il Mausoleo Candia, che è uno dei più sontuosi esempi di sepoltura monumentale del I sec. d.C.
  • Il Sepolcreto
  • Le mura ed i mercati
Resti del porto fluviale
  • Il Museo Nazionale Paleocristiano
  • Il Museo Archeologico Nazionale, contenenteinnumerevoli materiali di epoca romana dal II sec. a.C. al V d.C., con mosaici pavimentali, vetri, ambre, gemme incise e lapidi di notevole importanza
  • La Pinacoteca in via Roma e il Donizetti Museo Scuola in via XXIV maggio, contenenti anche opere d'arte moderna.

Dove Mangiare

  • Ristorante Hotel PATRIARCHI via Giulia Augusta, 12 tel. 00431 919595 - 91036 http://www.hotelpatriarchi.it/
  • Trattoria "Al Morar" - località Beligna, Telefono: 0431-919340
Il Leone

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale Giovanni Battista Brusin, Via Roma, 48
  • Biblioteca del Centro antichità alto adriatiche, presso Casa Bertoli
  • Biblioteca del Museo archeologico nazionale, Via Roma, 1
  • Biblioteca dell'Associazione nazionale per Aquileia, Via Roma, 1

Complessi Bandistici

  • Banda San Paolino

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Club Unesco di Aquileia, Via Livia, 7
  • Gruppo Archeologico Aquileiese, Via Roma, 46
  • Consorzio tutela vini Doc Friuli Aquileia, Via Giulia Augusta, 18 Telefono: 0431-34010 [1]

Lapidi Commemorative

Bibliografia

  • Aquileia e Grado. Storia, arte, cultura, Sergio Tavano, Lint Editoriale Associati (1996)
  • Guida di Aquileia, G. Brusin (1957)
  • Guida del Museo di Aquileia, G. Brusin (1947)
  • Viaggio alle città dei patriarchi. Aquileja e Grado, Edouard A. Martel - Thomas G. Jackson - Carmelo Berti, Edizioni del Confine (2000)
  • Aquileia, Mauro Quercioli, Ed. Ist. Poligrafico dello Stato (2004)
  • Aquileia, guida ai monumenti cristiani, S. Tavano (1977)
  • Museo archeologico di Aquileia. catalogo delle sculture romane, Santa Maria Scrinari V., Ed. Ist. Poligrafico dello Stato (1972)
  • Aquileia e San Canzian, Gabriella Brumat Dellasorte, Ed. Storti (2005)
  • Aquileia e l'arco adriatico, M. Mirabella Roberti, Ed. Arti Grafiche Friulane (1990)

Memorie Storiche

La Guida Storico-Statistica Monumentale dell'Italia e delle Isole (1857) riporta:

Aquileja, che resta ad otto miglia di distanza, la quale rinchiude qualche antico monumento ed un Museo di antichità. Fu già sede del Patriarcato. Ai tempi di Cesare era questa città una colonia importantissima, e si chiamava una seconda Roma; si mantenne allo stesso livello fino alla decadenza dell'impero Romano. La Cattedrale, dell'XI secolo, è edifizio rimarchevole.

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare

Galleria Foto

Link.pngVedi Anche: Lista Foto Aquileia