GUIDA  Brescello

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Brescello
Mappa Interattiva
Siti brescellesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Brescello
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Brescello:
2012, 2009, 2008

Brescello è situato in Emilia-Romagna, ai confini con la Lombardia, in Provincia di Reggio Emilia.

Confina con i comuni di: Viadana, Sorbolo, Mezzani, Gattatico, Boretto e Poviglio.

Il 25 agosto si festeggia il Patrono, San Genesio.

La facciata del municipio con la statua in bronzo di Peppone
Il restauro di una facciata ha portato alla luce la vecchia insegna dell'ufficio locale aperto per le riprese dei film


Indice

Personalità Illustri

  • Antonio Genesio Maria Panizzi (Brescello, 16 settembre 1797 – Londra, 8 aprile 1879), bibliotecario e bibliografo insigne. E' stato direttore della biblioteca del British Museum.
  • Peppone e Don Camillo - personaggi di fantasia, nati dalla penna di Giovanni Guareschi. Sindaco e parroco di un immaginario paese della bassa emiliana, hanno unito indissolubilmente il loro nome a quello di Brescello. Grazie alla scenograficità della sua piazza principale, che vede agli angoli contrapposti chiesa e municipio, il paese fu scelto dalla Rizzoli Film come set per una serie di film ispirati alla coppia di amici-rivali, interpretati sullo schermo dagli indimenticabili Gino Cervi e Fernandel. In virtù della notorietà che i due personaggi e gli attori che li hanno interpretati hanno donato al paese, due statue in bronzo a grandezza reale sono state poste davanti al municipio e alla chiesa parrocchiale.
Santa Maria Maggiore

Da Vedere

  • Chiesa Parrocchiale di Santa Maria Maggiore
Un inquietante carro armato staziona davanti al museo

Musei

  • Museo Brescello e Guareschi, il territorio e il cinema
  • Museo di Peppone e Don Camillo
  • Museo Archeologico

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • AVIS Sezione di Brescello, Via Aldo Moro

Impianti Sportivi

  • Campo Calcio, Via Chieda, 8
  • Stadio Comunale Giovanni Morelli, Via Alberici, 15

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare Icona dinner t.gif Dove Mangiare

Memorie Storiche

In Corografia dell'Italia (1832) così viene descritto il comune:

BRESCELLO o BERSELLO, borgo degli Stati Estensi, ducato di Reggio, confinante col basso Cremonese, sulla destra riva del Po, rinomato pel suo mercato al giovedì, e per le sue quattro annuali fiere, di Quaresima, dell'Ascensione, di agosto e di novembre, le quali durano 5 giorni. Fu anticamente una florida città vescovile, già colonia romana. Quivi nell'anno 69 dell'e. V. Ottone, imperatore, avendo udito essere state le sue truppe sconfitte da Vitellio a Redriaco, da sé stesso si uccise. Gli Esarca nell'anno 603 la tolsero ai re Longobardi e la incendiarono. Dopo quell'epoca il Po non più frenato dagli dispersi abitanti, coperse quelle ceneri colle alluvioni, e sopra vi depose un renaio, che oggidì si scopre allto quattro braccia sopra l'antico lastricato. Nel 1249 fu ristaurato dai Parmigiani, ma non più salì all'onore di città, né di cattedrale vescovile. Caduto Brescello in potere degli Estensi, Ercole II nel 1552 vi fece erigere un ragguardevole castello, che però fu preso dal principe Eugenio di Savoia nel 1702, ed i Gallispani poco dopo l'assediarono per undici mesi, ed espugnatolo, ne spianarono le fortificazioni nel 1807. Così distrutto Brescello tornò agli Estensi. Vi si contano nulla più di duemila abitanti. II governo di Modena tiene presso Brescello un brigantino armato per obbligare le navi, che transitano sul Po, a pagare il dazio delle merci che seco portano. Sta un miglio ad ostro da Viadana, 20 a greco da Reggio, 35 a settentrione da Modena, 24 a scirocco da Cremona, presso al confluente del Lenza in Po. Long. 8° 17'; lat. 44° 56'.