GUIDA  Calamandrana

Da Wiki.
Il panorama di Calandrana
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Calamandrana
Mappa Interattiva
Siti calamandranesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Calamandrana
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Calamandrana:
2012, 2009, 2008

Calamandrana è situato nel Piemonte nella Provincia di Asti. La prima domenica di settembre si festeggia il Patrono, Sacro Cuore di Gesù. Tra gli edifici religiosi: Chiesa di San Giovanni della Conche.

Confina con i comuni di: San Marzano Oliveto, Nizza Monferrato, Rocchetta Palafea, Canelli, Cassinasco e Castel Boglione.

Indice

Ritratto della Città

Centro storico di Calamandrana

Calamandrana è immersa nella valle del Belbo. Il toponimo avrebbe origine dall'antico termine piemontese "calamandrina" utilizzato per indicare le querce nane presenti nella zona. La natura rigogliosa tra valle e boschi offre ottimo terreno fertile per le produzioni di vino, quale il Barbero e l'Asti spumante. Oltre al vino, grande spazio è dato anche alla coltivazione delle mele, in particolare vengono prodotte tipologie che prendono il nome barbatelle di vite. Nella storia di Calamandrana hanno avuto ampio potere e prestigio la famiglia Canelli, essendo essi i primi feudatari della città. Gli anni successivi furono segnati da un duro scontro tra l'esercito alessandrino e quello del marchese di Monferrato. Nel 1306 Federico Semplice divenne feudatario per volere del vescovo Ottone Bellingeri, dopodiché le redini del potere passarono nella mani di Giovanni di Monferrato.

Da Vedere

Castello

Il Castello fu eretto nel 1237 dopo la distruzione delle prime fondamenta nel 1225. Di proprietà nel 1611 del duca Vincenzo Gonzaga, venne concesso in dono a Eleonora de Medici. Alla morte della donna divenne proprietà di Giovanni Maria Testa Piccolomini signore di Kinitz. Il palazzo, immerso in un maestose parco, è formato in parte da mattoni e in parte da intonaco. Ciò che ammiriamo oggi è frutto della ristrutturazione del XVII secolo. Due secolo più tardi, a seguito di un terremoto, venne demolito il loggiato e dimezzata la torre, ricostruita a metà novecento.

Parrocchiale della Concezione di Maria Vergine

Chiesa barocca costruita nell'antico borgo.

Chiesa di San Giovanni delle Conche

Immerso nella campagna calamandranese, la Chiesa in stile romanico risale al XII secolo. E' composto in pianta quadrata con abside poligonale e due absidi semicircolari in pietra ai lati. Sulle pareti laterali vi sono raffigurati affreschi con immagini di dei Santi in stile tardo-settecento.

Dove Mangiare

  • Ristorante Violetta, Frazione Valle San Giovanni, 1.Tel. 0141-769011. Chiuso martedì sera e mercoledì.
  • Ristorante Bianca Lancia, Regione San Vito, 14

Biblioteche

  • Biblioteca Civica, Via Roma 89

Impianti Sportivi

  • Campo da Bocce comunale, via Avalle 8/A
  • Palestra Comunale Scuole Elementari "R. Solito", via Roma 85

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare