GUIDA  Carloforte

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Carloforte
Mappa Interattiva
Siti carlofortini
Amministrazione Comunale
Statistiche su Carloforte
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Carloforte:
2012, 2009, 2008

Isola di San Pietro
Isola di San Pietro
Carloforte è situato in Sardegna nella Provincia di Carbonia-Iglesias. Il 29 giugno si festeggia il Patrono, San Pietro. Tra gli edifici religiosi: Chiesa parrocchiale di San Carlo Borromeo; Chiesa di San Pietro (settecentesca); Oratorio della Madonna dello Schiavo, in Via XX Settembre.

Indice

Dove Mangiare

  • Ristorante Dau Galman, Località Bellavista
  • Ristorante L'Oasi, Via Gramsci, 59
  • Ristorante Al Tonno Di Corsa, Via Marconi, 47. Telefono e fax: 0781-855106. [1] Vedi: intervista
  • Ristorante Da Vittorio, Corso Battellieri, 11
  • Ristorante Il Gabbiano, Via Garibaldi, 8

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale Edmondo De Amicis, Via G. Garibaldi, 72

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Avis Comunale Carloforte, Via XX Settembre, 185
  • Opera Pia S. Vincenzo De Paoli, Via Corvetto, 14
  • Società Pubblica Assistenza Croce Azzurra Carloforte, Corso Agostino Tagliafico

Complessi Bandistici

  • Banda Musicale Città di Carloforte

Bibliografia

  • Carloforte. Storia di una colonizzazione, Giuseppe Vallebona, Edizioni della Torre (1988)
  • Carloforte immagini di un viaggio, Giovanni Alvito - Marco Desogus (1987)
  • Carloforte. La città e la storia, Giuseppe Aste - Rosa Cambiaggio (1992)
  • Carloforte in un'isola di un'isola, L. Pazzaglia (1976)

Memorie Storiche

In Corografia dell'Italia (1832) così viene descritto il comune:

CARLOFORTE, borgo degli Stati del re di Sardegna, nell'isoletta di Sampietro, 10 miglia a ponente dalla Sardegna al 5° 55' di long., e 39° 10' di lat. E' situato sopra un'altura, con un castello fortificato, che domina il porto. Conta 2,550 abitanti, e nei snoi dintorni si trovano belle saline. Il suo nome gli deriva dal re Carlo Emanuele, che lo fece in gran parte edificare verso il 1750. Il suo porto poi è formato da un picciolo seno, che la stessa isoletta presenta dalla parte di scirocco; esso ha circa 300 passi di circonferenza e con bastante acqua per ricevere le navi mercantili.