GUIDA  Lerici

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Lerici
Mappa Interattiva
Siti lericini o lericesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Lerici
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Lerici:
2012, 2009, 2008
Panorama di Lerici
Il castello

Lerici è situato in Liguria in Provincia della Spezia. Il 25 marzo si festeggia il Patrono, Madonna di Maralunga. Tra gli edifici religiosi: Chiesa di San Francesco; Santuario Nostra Signora di Maralunga. Da Vedere: Villa Marigola; Castello di Lerici.

Confina con i comuni di: Sarzana, La Spezia, Arcola e Ameglia.

Indice

Storia

E' l’antica Mons Olicis che Genova acquistò dai signori di Arcola e di Vezzano nel 1152. Dal 1241 al 1254 fu sotto il dominio di Pisa e d alterne dominazioni: Fieschi, francesi ed Aragonesi. Tornò nuovamente sotto la Superba che ne fece un importante castello del sistema difensivo di Levante, a partire dal 1479.

Frazioni

Da Vedere

  • Oratorio di San Rocco

Sorse nel 1527 sulla preesistente chiesa dei Santi Martino e Cristoforo, apportando un rovesciamento della pianta della struttura originaria. Sede della confraternita Mortis et orationis nel 1649, passa nel 1840 alla confraternita di Sant'Erasmo. Da notare il campanile trecentesco – originariamente torre con funzioni belliche - rimaneggiato nel 1515, con l'aggiunta della cuspide e dei bassorilievi raffiguranti la Madonna e San Giorgio.

La facciata timpanata è Settecentesca e decorata con lesene di ordine corinzio e stucchi barocchi. Nella nicchia sopra al portale è una statua di Sant’Erasmo con un cane. Sul piedistallo la scritta: Liberet ab utraque peste.
L'interno è ad aula con quattro cappelle laterali. Stucchi e decorazioni sono del Settecento. Notevole pala di Domenico Fiasella.

Ricostruita nel 1632 dopo la demolizione della più antica fabbrica. Nel XVIII secolo fu aggiunto il transetto e si trasformò l'abside. La facciata fu completamente ricostruita nel 1962. All'interno, preziosi altari barocchi: si noti il primo altare a sinistra, con tela di Domenico Fiasella, detto il Sarzana (1589-1669). Fra le altre opere di pregio si segnalano quelle di Jan Mile (1657), GD Cappellino (1617), l'opera raffigurante le Sante Lucia, Caterina e Cecilia di ignoto toscano del Quattrocento. Nella sacrestia, trittico marmoreo del XVI secolo. Sulla volta della navata e controfacciate, alloggiano affreschi di Luigi Agretti (1877-1933). All’esterno, sul sagrato, rimane colonna quattrocentesca della chiesa preesistente.

  • Santuario Nostra Signora di Maralunga
  • Villa Marigola

Dove Mangiare

  • Ristorante Due Corone, Via Vespucci, 1 Telefono: 0187-967417. Chiuso martedì.
  • Ristorante Frantoio, Via Cavour, 21 Telefono: 0187-964174. Chiuso lunedì, mai in luglio ed agosto.
  • Locanda Miranda, Via Fiascherino, 92 - località Tellaro. Telefono: 0187-968130. Chiuso lunedì.

Biblioteche

  • Biblioteca Civica Andrea Doria, Via Gerini, 44
  • Biblioteca del Centro ricerche ambiente marino dell'ENEA, Santa Teresa - Pozzuolo di Lerici

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Associazione Culturale di Volontariato Onlus Stabilis, Piazza Ferro, 8 - San Terenzo Di Lerici
  • Associazione Volontari Italianidel Sangue, Via Repubblica, 81
  • Fondazione Manlio Canepa, Via Pontremoli, 1
  • N.E.S.O. Cooperativa Sociale A Resposnabilità Limitata, Salita Arpara, 2
  • Parrocchia di Lerici, località Carbognano
  • Società di Pubblica Assistenza Croce, Via Matteotti, 9

Lapidi Commemorative

Bibliografia

  • Lerici e le sue chiese, P. Colotto (1979)
  • Lerici, A.C. Ambrosi (1979)

Galleria Foto

Notes.png Vedi: Lista Foto Lerici