GUIDA  Barletta

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Barletta
Mappa Interattiva
Siti barlettani
Amministrazione Comunale
Statistiche su Barletta
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Barletta:
2012, 2009, 2008
Teatro Comunale Curci
Fontana

Barletta è situato in Puglia; insieme ad Andria e Trani è capoluogo della Provincia di Barletta-Andria-Trani. La seconda domenica di luglio si festeggia la Madonna dello Sterpeto, proclamata Patrona e speciale Protettrice di Barletta nel 1732. Compatroni sono S. Ruggiero ed il Sacro Legno della Croce, che vengono festeggiati, rispettivamente il 30 dicembre ed il 14 settembre. Da Vedere: Castello di Barletta, Cantina della Disfida, Basilica del Santo Sepolcro, Palazzo della Marra (Pinacoteca De Nittis).

Confina con i comuni di: Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli, Canosa di Puglia, Andria e Trani.

Indice

Da Vedere

Castello
Castello
  • Castello
  • Il Colosso (al fianco sx della Basilica del Santo Sepolcro)
  • Municipio
  • Faro
  • Giardini Fratelli Cervi
  • Cantina della Disfida (XIV-XVI secc.)
  • Palazzo della Marra (XVI sec.), sede della Pinacoteca "Giuseppe De Nittis"
  • Palazzo Pretorio (XV sec.)
  • Palazzo Bonelli (XIV sec.)
  • Palazzo Bruotschy (XVII sec.)
  • Palazzo della Corte (XVI-XVIII secc.), ex municipio
  • Palazzo del Gran Priore
  • Palazzo Del Leone (XV-XIX secc.)
  • Palazzo De Martino (XVI sec.)
  • Palazzo Esperti (XV sec.)
  • Palazzo Gentile (XVII sec.)


Edifici Religiosi

Cattedrale Santa Maria Maggiore
Interno della Concattedrale di S. Maria Maggiore
Basilica del Santo Sepolcro
Chiesa di S. Pietro
  • Cattedrale
  • Basilica del Santo Sepolcro
  • Chiesa di S. Maria del Carmine (XIV-XVII secc.)
  • Chiesa di S. Domenico (XVI sec.)
  • Chiesa di S. Antonio (XVI sec.)
  • Chiesa di S. Maria degli Angeli o dei Greci (XIV-XVI secc.)
  • Chiesa di S. Lucia (XIII-XVI secc.)
  • Chiesa di S. Cataldo (XIII-XVIII secc.)
  • Chiesa di S. Pietro (XVI sec.)
  • Chiesa di S. Andrea (XII-XVII secc.)
  • Chiesa e Palazzo del Monte di Pietà (XVI sec.)
  • Chiesa di Nazareth (XVI sec.)
  • Chiesa di S. Maria della Vittoria o di S. Pasquale (XVI sec.)
  • Chiesa di S. Ruggiero (XII sec.)
  • Chiesa di S. Gaetano da Thiene (XVII sec.)
  • Chiesa di S. Giuseppe (XVIII sec.)
  • Chiesa di S. Giacomo (XI sec.)
  • Chiesa di S. Agostino (XIII sec.)

Monumenti

Il Colosso

Manifestazioni

  • Rievocazione storica della Disfida di Barletta (13 febbraio)
  • Processioni dell'Urna del Santissimo e del Sacro Legno della Croce (Venerdì Santo)
  • Festa patronale di S. Ruggiero e della Madonna dello Sterpeto (II domenica di luglio, da sabato a lunedì)
  • Rievocazione storica della Battaglia di Canne (2 agosto)
  • Solennità e processione dell'Assunta (15 agosto)
  • Estate barlettana
  • Certame Cavalleresco e Disfida di Barletta (I decade di settembre, per una settimana)
  • Festa di S. Lucia (13 dicembre)
  • Festa di S. Ruggiero (30 dicembre)

Dove Mangiare

Edicola votiva
  • Ristorante Al Duomo, Via Duomo, 29. Telefono: 0883-332816
  • Ristorante Da Scialì, Via Mura del Carmine, 15
  • Ristorante Il Covo Delle Sirene, Via Carso, 2

Biblioteche

  • Archivio di Stato di Bari - Sezione di Barletta, Via Ferdinando d'Aragona, 132
  • Biblioteca Comunale Sabino Loffredo, Piazza Castello. Telefono: 0883-578607/609; Fax: 0883-578608; Sito Web; email. Vedi: intervista sulla biblioteca
  • Biblioteca dell'Archivio di Stato di Bari - Sezione di Barletta, Via Ferdinando d'Aragona, 132
  • Biblioteca dell'Istituto sperimentale per l'enologia di Asti - Sezione di Barletta, Via Vittorio Veneto, 26
  • Biblioteca diocesana Pio IX, Via Nazareth, 68

Teatri

Lapidi Commemorative

dettaglio interno Cattedrale

Informazioni Utili

Edicola votiva

Icona sport t.gif Impianti Sportivi Icona asso t.gif Associazioni

Bibliografia

  • Barletta nella storia e nell'arte, M. Cassandro (1963)
  • Note storiche sulla città di Barletta, F.S. Vista, Ed. Dellisanti (1907)
  • Storia della città di Barletta, Sabino Loffredo, Ed. Forni (1893)
  • Barletta romana. Il porto, le merci, gli scambi, Giuliano Volpe, Ed. Storia e Arte Bitontina (1996)
  • Barletta in età preromana, M. Cecilia D'Ercole, Ed. Congedo (1990)

Memorie Storiche

Il libro L'Italia meridionale o L'antico reame delle Due Sicilie (1860) così descrive il comune:

Barletta, capoluogo di distretto, città popolosa di 25 mila abitanti, la più commerciante del regno dalla parte dell'Adriatico, con porto e una ricca marina mercantile, la quale sostiene un commercio molto operoso, segnatamente co' porti della Dalmazia. E qui il caricatojo de' grani teneri delle Puglie destinati per Napoli e per l'estero.