GUIDA  Castelfiorentino

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Castelfiorentino
Mappa Interattiva
Siti castellani
Amministrazione Comunale
Statistiche su Castelfiorentino
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Castelfiorentino:
2012, 2009, 2008

Castelfiorentino è situato nella Toscana nella Provincia di Firenze. Il primo febbraio si festeggia il Patrono, Santa Verdiana. Tra gli edifici religiosi: Chiesa di San Francesco; Chiesa di San Prospero; Pieve dei Santi Ippolito e Biagio. Da Vedere: Castello di Oliveto; Villa Rinascimentale di Cambiano.

Confina con i comuni di: Certaldo, Gambassi Terme, Montaione, Empoli, Montespertoli e San Miniato.

Indice

Dove Mangiare

  • Ristorante Il Cigliere Del Rustico, Via Di Paolo, 24/E
  • Ristorante La Catalana, Via Bacci Orazio, 68

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale Vallesiana, Via Tilli, 41

Teatri

Ridotto del Teatro del Popolo

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare Icona asso t.gif Associazioni

Bibliografia

  • Castelfiorentino - un racconto per immagini 1942-1957, David Bastianoni (2001)
  • Il patrimonio artistico di Castelfiorentino, Walfredo Siemoni, Ed. Pacini
  • La Chiesa di Santa Verdiana a Castelfiorentino, M.C. Improta (1986)
  • Museo di Santa Verdiana a Castelfiorentino. Guida alla visita del museo e alla scoperta del territorio. Ediz. italiana e inglese, Rosanna Caterina Proto Pisani, Ed. Polistampa (2006)

Memorie Storiche

Attilio Zuccagni-Orlandini nel suo Indicatore topografico della Toscana granducale (1856) così scrive:

CASTELFIORENTINO. Capoluogo con Pret. civ. di 1a Cl. e Min. esatt. del Regist. Florida e vaga terra. In punto eminente ed in situazione amenissima è la chiesa di s. Ippolito con battistero, da qualche anno restaurata. Sul declivio del colle è la Collegiata circondata da vasta piazza, da un lato della quale è il Pretorio, e per cui passa in basso una comoda strada fiancheggiata da buoni fabbricati. Discendesi poi al borgo, il qual si distende fino al fiume, e che per ampio ponte comunica oltr'Elsa con s. Chiata, conservatorio cui sono annesse le pubbliche scuole per le povere fanciulle. Fuori di questo borgo mezzodì trovasi la Misericordia, già chiesa di Conventuali, fregiata di antichi affreschi, con due superbe cappelle. Il tempio di s. Verdiana che gli è contiguo è un bel modello di forme architettoniche; ha tre navate con proporzioni di buon gusto, ed è decorato di pregevoli dipinture. Al di sotto del suo pavimento conservasi la cella ove visse rinchiusa molti anni s. Verdiana: prova incontestabile delle naturali colmate prodotte nella valle per le alluvioni dell'Elsa dal sec. IV ai di nostri. Fuori del paese è una stazione della Strada ferrata Centrale. (V. Atl. Tosc.).

In Corografia dell'Italia (1832) così viene descritto il comune:

CASTELFIORENTINO borgo di Toscana, prov. di Firenze, vicariato di Certaldo, sulla destra riva dell'Elva o Elza, tre miglia a settentrione da Certaldo e 10 ad ostro da Sanminiato, intersecato dalla via che da Siena conduce a Pisa. E' questa la più grossa e florida terra di Val d'Elsa, poiché conta quasi tremila abitanti. I suoi dintorni abbondano di ulivi, di gelsi e di viti. Queste ultime producono un ricercato vino chiamato vernaccia. Ha un castello già appartenente ai vescovi di Firenze, che vi mantenevano un podestà. Vi si tiene fiera dal 8 al 10 agosto di ogni anno. Fu patria dei due distinti medici Antonfrancesco e Giuseppe Bertini.