GUIDA  Pasturo

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Pasturo
Mappa Interattiva
Siti pasturesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Pasturo
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Pasturo:
2012, 2009, 2008

Pasturo è situato nella Lombardia nella Provincia di Lecco. Il 2 agosto si festeggia il Patrono, Sant'Eusebio. Tra gli edifici religiosi: Santuario della Madonna della Cintura; Chiesa di S. Eusebio. Da Vedere: Rocca di Bajedo; Casa Marchioni, Pozzi.

Confina con i comuni di: Mandello del Lario, Cremeno, Esino Lario, Introbio, Ballabio, Barzio e Primaluna.

Indice

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Via IV Novembre 5

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Asilo Infantile Antonia Pozzi, Via Manzoni 70
  • Shangri la - O.N.L.U.S., Località Monteno

Complessi Bandistici

  • Bruno Colombo

Memorie Storiche

In Corografia dell'Italia, III° volume (1834), così viene descritto il comune:

PASTURO, vill. di Lombardia, prov. di Como, dist. di Introbbio, nella Valsassina, con poco più di 500 abitanti. Nelle sue vicinanze si trovano varie miniere di ferro, in parte spatico e in parte ocraceo, il primo in filoni, il secondo in ammassi o gruppi. Ai forni che lo lavorano vi si porta pure del ferro della Valcavargna, che sta ad occidente del lago di Como sopra Rezzonico e Musso. Altre volte nelle vicinanze di Pasturo vi si scavarono minerali di piombo e d'argento; in oggi le cave sono abbandonate, ma non ignote. Qui pure trovansi buone argille, benchè sovente refrattarie pel molto talco che contengono. Sta poco lontano dalla sinistra riva del Pioverne, circa 3 miglia a libeccio da Introbbio. Dicesi essere il paese di Agnese nell' istorico romanzo i Promessi Sposi.

Mentre nel I° volume (1832) così viene descritta la frazione Baiedo:

BAIEDO o BLEDO, vill. di Lombardia, prov. di Como nella Valsassina, rinomato per le sue miniere di ferro in parte spatico e parte ocraceo. Il primo trovasi in filoni, ed il secondo in ammassi o gruppi. Il perenne torrente che vicino gli scorre da maestro a scirocco corre precipitoso ad ingrossare il Pioverna. Sta in sito scarsissimo di cereali, quasi 6 miglia a borea da Lecco, 4 ad ostro da Primaluna e 2 da Introbbio. Vi si annoverano nulla più di 180 abitanti, la maggior parte impiegata nello scavo di quelle miniere. Il territorio abbonda soltanto di castagne e di pascoli.