GUIDA  Azzate

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Azzate
Mappa Interattiva
Siti azzatesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Azzate
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Azzate:
2012, 2009, 2008

Azzate è situato nella Lombardia nella Provincia di Varese. La prima domenica di settembre si festeggia il Patrono, Sant'Andrea. Tra gli edifici religiosi: Chiesa prepositurale della Natività di Maria Vergine; Chiesa di San Lorenzo al Castello; Chiesa di Sant'Antonio.

Confina con i comuni di: Brunello, Buguggiate, Daverio, Varese, Galliate Lombardo, Crosio della Valle e Sumirago.

Indice

Dove Mangiare

  • Ristorante Voce Del Mare, Via Piave, 18
  • Ristorante Hosteria Da Bruno, Via Piave, 43/A

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Via B. Castellani, 1

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Polisportiva Dilettantistica Oratorio S. Giuseppe, Via Vittorio Veneto, 13
  • Pubblica Assistenza S.O.S. della Valbossa Onlus, Via Fiume, 2

Bibliografia

  • Azzate. Un borgo dove vivere, Gianfranco Ferrario, Ed. Macchione (2004)

Memorie Storiche

Il libro Antiquario della Diocesi di Milano (1828) così riporta:

Sopra d'un promontorio tutto coperto al lungo da ben disposti palazzi sta AZZATE, luogo principale della Val-Bossa, sede della famiglia Bossi da otto secoli, che sino dal decimo era delle più nobili della città, dell'Ordine de' Capitani. Vanta fra' suoi antenati s. Benigno, nostro arcivescovo, nel cui anniversario godono questi signori Bossi l'indulgenza plenaria per concessione di Urbano VIII. La parrocchiale, di gotico disegno, consacrata dal vescovo Crivelli, fu sempre officiata da numeroso clero, in guisa che il parroco s'intitolò arciprete, abuso tolto dal cardinale Federico Borromeo. L'oratorio di s. Rocco, cui è annessa la Via Crucis, cangiata ora in campo santo, aveva nel mezzo, al disotto del livello del pavimento, il battistero, trasferito poi alla parrocchiale, secondo le disposizioni dei canoni.

Sulla cima del colle s. Quirico avvi tradizione esistesse un monastero. A canto d'Azzate, su di vaga eminenza, sorge l'antico castello, che vi era fino nei primi secoli, cangiato poi in sontuoso palazzo d'abitazione del conte Bossi. Dipende dalla parrocchiale d'Azzate Vegono, dove si vede un antichissimo oratorio di s. Giorgio, a cui sovrasta da alto colle l'antica chiesa parrocchiale di BRUNELLO, situata fuori dell'abitato, e consacrata dal suddetto vescovo Crivelli.

In Corografia dell'Italia (1832) così viene descritto il comune:

AZZATE, vill. della prov. di Como, dist. di Varese, luogo principale della val Bossa, e sede della famiglia Bossi da più di otto secoli. Sta quattro miglia ad ostro da Varese sopra un alto colle, che domina il vicino lago di Bodio, comunemente di Varese. Conta nulla più di 900 abitanti, ma ha il vanto di stare in mezzo a lunga fila di ben disposti palazzi che servono di villa a molte famiglie milanesi. L' antico castello di Azzate sorgeva in vago aspetto: ora è cambiato in sontuoso palazzo de'conti Bossi. Il casale di Vegono dipende da questo villaggio.