GUIDA  Caselle Torinese

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Caselle Torinese
Mappa Interattiva
Siti casellesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Caselle Torinese
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Caselle Torinese:
2012, 2009, 2008

Caselle Torinese è situato nel Piemonte nella Provincia di Torino. La terza domenica di settembre si festeggia il Patrono, San Vittore. Tra gli edifici religiosi: Parrocchiale di Santa Maria Assunta; Chiesa dei Battuti; Chiesa di San Giovanni Evangelista. Da Vedere: Palazzo Mosca.

Confina con i comuni di: Settimo Torinese, Venaria Reale, Leini, San Maurizio Canavese, Robassomero e Borgaro Torinese.

Indice

Storia

Caselle Torinese è una piccola cittadina che si estende a nord est di Torino. Il toponimo è piuttosto dibattuto dagli storici. Alcuni pensano che derivi dal termine latino "casellum" in riferimento ai dazi pagati da coloro che percorrevano la "Augusta Taurinorum" la nota strada romana sulle valli di Lanzo. Altri, invece, sostengono che abbia origine dalle antiche Signorie della città. Importanti ritrovamenti archeologici confermano l'esistenza di un'importante comunità romana presente a Caselle già nel I secolo d.C. Noto alle cronache storiche è anche la "centuriazione di Caselle" unità di misura che i romani utilizzavano per la planimetria delle loro terre di conquista. Verso l'alto medioevo Caselle venne inglobata all'interno della Contea Longobarda e, successivamente, con la conquista di Carlo Magno della provincia e la cacciata del Longobardi la città divenne parte del regno Franco. Caselle fu assegnato ad Arduino e in seguito, dopo la morte della marchesa Adelaide, divenne parte dei possedimenti del marchese di Monferrato. Con il matrimonio di Giovanni Monferrato e Margherita di Savoia, figlia di Amedeo V, celebrato nel 1296, vennero stabilite nuove entrate economiche e diversi mandamenti. La morte di Margherita nel 1349 non delegittimò il dominio Savoia nel territorio, anzi, questo vi rimase fino al XVI secolo. In questo secolo la città venne sconvolta dalla terribile epidemia della peste, l'apice dei contagi venne raggiunto nel 1564. Nonostante le difficoltà Caselle mantenne il proprio benessere economico e valore culturale. Dopo Gutemberg, infatti, presso la stamperia del tipografo Giovanni Fabri, si pubblicò uno dei primo libri, un incunabolo dall'immenso valore storico. Carlo Emanuele intorno al XVII secolo assegnò altre franchige alla città, come già avvenuto tre secoli prima. Nel 1700 anche Caselle venne coinvolta nella guerra contro la Francia intrapresa dai Savoia. Per la battaglia nel capoluogo piemontese furono inviati 134 casellesi. Nel 1800 era ancora parte della corte sabauda. Oggi l'economia cittadina si basa soprattutto sulle attività portuali e il relativo indotto. Ciononostante mantiene un posto di rilievo anche per il settore agricolo; produzioni di cereali, latte e formaggi sono molto note.

Infrastrutture del Territorio

Dove Mangiare

  • Ristorante Antica Zecca, Via della Zecca, 9. Tel. 011-9961403. Chiuso lunedì.
  • Ristorante Albergo Il Sole, Via Cravero, 79

Biblioteche

  • Biblioteca Civica, Viale Bona, 33

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • A.P.R.I., Via Generale Dalla Chiesa, 20/26
  • Associazione di Volontariato L'Orsetto, Via Audello, 60
  • Associazione Sportiva Dilettantistica Football Mappano 2004, Via Marconi, 44

Complessi Bandistici

  • Associazione Società Filarmonica La Novella di Caselle Torinese, Via Madre Teresa di Calcutta n 55 [1]

Arte

  • "Gruppo Pittori dello Scalo" di Caselle Torinese - Un gruppo di artisti che operano dal 2003 congiuntamente (ma già attivi singolarmente da molti anni prima) promuovendo mostre e dando vita ad un'armonica proposta culturale, sia in Città, a Torino che in Italia. Coordinatore: Stefano Rollero (email: stefanorollero@hotmail.com)

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare