GUIDA  Comiziano

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Comiziano
Mappa Interattiva
Siti comizianesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Comiziano
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Comiziano:
2012, 2009, 2008

Comiziano è situato nella Campania nella Provincia di Napoli. L'8 gennaio si festeggia il Patrono, San Severino.

Confina con i comuni di: Cicciano, Camposano, Casamarciano, Cimitile e Tufino.

Indice

Storia

Probabilmente le origini del paese sono da identificare nel periodo tra il I secolo a.C. ed il I secolo d.C., infatti il paese nasce come villa rustica.

La storia del paese è fortemente legata a quella di Nola. Nel 1640 Comiziano fu ceduta al vicerè di Napoli Raniero Guzman e successivamente a Ladislao Sigismondo di Polonia che nel 1642 lo vendette al duca di Maddaloni Diomede Carafa che lo assegnò a Giulio Mastrilli.

Il paese conobbe poi la libertà e divenne un grande comune che però purtroppo poi fu diviso quando i diversi casali si riconobbero liberi.

Nel XIX secolo il Palazzo Baronale Del Balzo del paese fu scelto come punto di riunione dai massoni dei paesi limitrofi.

Oggi Comiziano è un paese che basa la sua economia prevalentemente sull'agricoltura. Si realizzano coltivazioni di nocciole e noci, oltre che fave, piselli e viti.

Da Vedere

Il centro storico di Comiziano è molto caratteristico, con piccole vie intrecciate a ridosso l'una dell'altra.

Chiesa di San Severino
realizzata nei primi anni del Cinquecento ed eletta parrocchia nel 1527. Negli interni si apre un unica navata, molto luminosa ed abbellita dalla presenza di una statua rappresentante San Severino. Le spoglie del santo sono invece custodite in un reliquiario decorato in oro fino. I decori interni richiamo lo stile rinascimentale. La facciata si innalza su due sezioni sormontate da un ampio timpano, decorata da semplici lesene. La chiesa è affiancata da un alto campanile con orologio.
Palazzo D'Afflitto
Si erge in piazza San Severino, su tre piani e mostra un elegante stemma con aquila imperiale. I decori della facciata seguono motivi floreali nelle mezzelune che sormontano le finestre del piano nobile. Il tetto poggia su una sporgenza sorretta da piccole mensole. I balconi invece sembrano sorretti da volute.

Attività

Festa liturgica in onore di San Severino
si svolge l'otto gennaio (in memoria del giorno della sua morte nel 545). In onore del santo viene effettuata la processione della sua statua (vestita per l'occasione in seta ricamata in oro e con mitra argentea) per le vie del paese. La sera precedente si accende il cosiddetto fucarone in piazza San Severino e per le strade del paese un banda suona la caratteristica tammorra sostando qui e lì tra le abitazioni, dove le famiglie offrono qualcosa da bere e da mangiare.
Festa in onore di San Severino
ha inizio la prima domenica di settembre e dura tre giorni. La statua del santo (vestita per l'occasione in seta ricamata in oro e con mitra argentea) viene portata in processione per le vie del paese decorate a festa con bandiere ed i cosiddetti trocchi, pali sui quali vengono appesi i tric-trac (fuochi pirotecnici) offerti dalle famiglie.

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare Icona sport t.gif Impianti Sportivi