GUIDA  Pessano con Bornago

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Pessano con Bornago
Mappa Interattiva
Siti pessanesi e bornaghesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Pessano con Bornago
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Pessano con Bornago:
2012, 2009, 2008

Pessano con Bornago è situato in Lombardia in Provincia di Milano. Il 28 aprile si festeggia il Patrono, SS. Valeria e Vitale.

Confina con i comuni di: Gorgonzola, Caponago, Carugate, Bussero, Gessate e Cambiago.

Indice

Dove Mangiare

  • Ristorante Il Laghetto, Via Galileo, 2
  • Ristorante Area, Via I Maggio, 23/27

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Via Umberto I

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Associazione Genitori Di...Cuore, Via Piave, 29
  • Associazione Sportiva Dilettantistica, Via Kennedy, 10
  • Associazione Pensionati, Piazza della Resistenza, 6 Telefono 02/95746343 [1] [2]

Informazioni Utili

Icona train t.gif Come Arrivare

Memorie Storiche

Il libro Antiquario della Diocesi di Milano (1828) così riporta su Bornago:

Bornago. Sino dall'anno 998 il vescovo di Tortona aveva qui dei fondi, che vendette al duca Ottone padre di Gregorio V papa. Donna Ippolita Serbelloni ha fatto erigere dai fondamenti l'attuale chiesa parrocchiale, ed il conte Paolo Sormani ha dato compimento alla medesima l'anno 1645, consacrata poi dal vescovo e conte di Bobbio Francesco Maria Abbiati l'anno 1647. Queste ed altre minute relative notizie sono comprovate da documenti che esistono nell'archivio della chiesa e dalle lapidi che trovansi nella medesima. Si crede con fondamento che nel 158o incirca s. Carlo Borromeo abbia eretta questa parrocchia, smembrandola dalla prepositura di Gorgonzola. Quel territorio un tempo era posseduto per la maggior parte dalla casa Crevenna di Milano. Nel 1816 vi fu eretto un oratorio a s. Francesco d'Assisi.

mentre su Pessano riporta:

Pessano era un castello dei Torriani, in cui per due volte fu chiuso in gabbia di legno Simone Locarno loro nemico, e d'indi tratto, fu crudelmente condotto al supplizio. Dalla famiglia Pessana da qui orionda sortì nel 1095 Rogerio notaro, di cui si servì molto Corrado II imperatore.

Nella Corografia dell'Italia, III° volume (1834), così viene descritto il comune:

PESSANO, vill. di Lombardia, prov. di Milano, dist. di Gorgonzola, cui sono uniti i casali di Valera e di Canepa. Nei tempi di mezzo era un castello dei Torriani, nel quale per due volte vi fu rinchiuso in una gabbia di legno il capitano Simone da Locarno loro nemico: la seconda volta non esci che per essere condotto al supplizio. Vi si annoverano circa 900 abitanli. Sta 5 miglia a borea da Gorgonzola, quasi 4 ad ostro da Vimercate, presso la sinistra riva del torrente Molgora, in un territorio ubertoso di cereali, con piantagioni di viti e gelsi.

Nel I° volume (1832) così viene descritta la frazione del comune:

CANEPA, frazione della comunità di Pessano in Lombardia, prov. di Milano, dist. di Gorgonzola, in sito che abbondano le viti ed i gelsi.