GUIDA  Cuasso al Monte

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Cuasso al Monte
Mappa Interattiva
Siti cuassesi
Amministrazione Comunale
Statistiche su Cuasso al Monte
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Cuasso al Monte:
2012, 2009, 2008

Cuasso al Monte è situato in Lombardia in Provincia di Varese. Il 7 dicembre si festeggia il Patrono, Sant’Ambrogio. Tra gli edifici religiosi: Chiesa parrocchiale di Sant'Ambrogio (1579, in stile rinascimentale); Chiesa parrocchiale di Sant'Antonio Abate (in località Cuasso al Piano); Chiesa di San Salvatore (in stile barocco).

Confina con i comuni di: Bisuschio, Besano, Arcisate, Valganna, Marchirolo, Marzio, Porto Ceresio, Brusimpiano e Cugliate-Fabiasco.

Indice

Dove Mangiare

  • Ristorante Al Vecchio Faggio, Via Garibaldi, 8 - Loc. Borgnana. Tel. 0332/938040. Chiuso mercoledì.
  • Ristorante Da Orlando, Via S. Salvatore Zotte, 7/E
  • Ristorante Molino Del Torchio, Via Molino del Torchio, 17
  • Trattoria Dell'Alpe, Via per Ganna, 26. Telefono: 0332-937190

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Via Madonna, 19

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Scuola Materna di Cuasso Al Piano, Piazza Pedoja, 2
  • Soc. Coop. Sociale - Iniziative Didattico Educative Articolate, Via Roma, 2

Complessi Bandistici

  • Banda Musicale S. Giuseppe di Cavagnano

Memorie Storiche

Il libro Antiquario della Diocesi di Milano (1828) così riporta:

Oltre il fiume Belletto, ferace di pesci e tra questi di trote, sorge su di alto colle la nuova bellissima parrocchiale di CUASSO AL PIANO, così detto perché giace nella valle colla sua antica chiesa di s. Cristoforo, matrice un tempo delle altre parrocchie adjacenti.

Salendo poi sull'erto del monte, e passati gli avanzi di un antichissimo castello, si arriva in CUASSO MONTANO, eretto in parrocchia da s. Carlo. La famiglia Sabaini donò il fondo per la chiesa e parrocchiale, ed albergò tre notti il santo arcivescovo, il quale consecrò la chiesa sotto il titolo di s. Ambrogio, e sciolse la detta famiglia da un voto di contribuire certa porzione di grano al popolo.

Nel distretto di Cuasso eravi il rinomato deserto dei padri Carmelitani Scalzi, erettovi nel 1635 nel fondo della Valfrigeria. Una corona di monti, il silenzio profondo, i faggi di smisurata grossezza inspirano un sacro orrore. La stessa famiglia Sabaini donò pure 400 pertiche dell'incolto montuoso terreno, tutto cinto da un muro. Oltre il chiostro, in cui ogni religioso aveva un casino appartato, eranvi nell'interno della boscaglia tre piccoli romitorj, dove usavano ritirarsi coloro che volevano condurre una vita del tutto solitaria. Nella chiesa dei chiostro si conservavano due rare tavole, esprimenti la natività di Gesù Cristo e la Maddalena.