GUIDA  Adrano

Da Wiki.
Pagine Utili sul Comune
Scheda su Adrano
Mappa Interattiva
Siti adraniti
Amministrazione Comunale
Statistiche su Adrano
Inserisci Bollino Wiki
Concorso Fotografico
Concorsofoto.jpg
Foto Adrano:
2012, 2009, 2008

Adrano è situato in Sicilia in Provincia di Catania. Il 3 agosto si festeggia il Patrono, San Nicolò Politi.

Confina con i comuni di: Centuripe, Biancavilla, Belpasso, Randazzo, Zafferana Etnea, Maletto, Castiglione di Sicilia , Sant'Alfio e Bronte.

E' a circa trentasei chilometri da Catania.

Piazza Umberto sullo sfondo la Chiesa di Santa Chiara
Piazza Immacolata al centro la fontana

Indice

Vie e Piazze

In Via A. Spampinato è sito il Palazzo Comunale ed il Teatro Bellini, in via Roma si affaccia la facciata del Monastero di Santa Lucia.

Ricordiamo tra le vie e piazze più importanti: Piazza Sant'Agostino, Via Vittorio Emanuele III, Via Regina Margherita.

Da Vedere

  • Chiesa Madre
  • Chiesa di Santa Lucia
  • Castello Normanno
  • Monastero di Santa Lucia

Biblioteche

  • Biblioteca Comunale, Piazza Umberto 27
  • Biblioteca del Convento dei frati minori cappuccini, Piazza A. Diaz
  • Biblioteca del Museo archeologico, Presso Castello Normanno
  • Biblioteca dell'Archivio storico, artistico, letterario, Castello Normanno - Piazza Umberto
  • Biblioteca dell'Istituto medico psicopedagogico John Kennedy, Via Bua, 9

Teatri

  • Teatro Bellini

Volontariato, Onlus e Associazioni

  • Associazione Cristiana Giubileo - Onlus, Via Catania, 14
  • Associazione di Volontariato Protezione Civile Adrano, Piazza San Francesco, 13
  • Fraternità Di Misericordia, Via Pietro Nenni, 20/E
  • Gruppo Fratres Donatori Sangue Fratres, Via Ugo La Malfa, 48
  • P.G.S. Splendor Ass. Sportiva, Via Vittorio Emanuele, 400

Bibliografia

  • A.R. Marotta D'Agata - U. Spigo, Adrano, in AA.VV., Bibliografia topografica della colonizzazione greca in Italia e nelle isole, vol. XIV, Pisa - Roma1984, pp. 27-38
  • S. Franco, M. Cultraro, Guida attraverso i saloni del Castello Normanno di Adrano, Adrano 1991 (ristampa)
  • AA. VV. Adrano su "Kalos - Luoghi di Sicilia" marzo-aprile 1997
  • Giovanni Sangiorgio Mazza. Storia di Adernò, tipografia La Magna, Catania 1820.

Memorie Storiche

Nel Dizionario del 1858 di Antonio Busacca la città viene così descritta:

Adrano o Adernò - Città antichissima fabbricata da Dionigi I nel 400 av. G. C. di cui ne parlano Diodoro, Plutarco, Nimfodoro, Eliano, Silio e Plinio. In altri tempi fu chiamata Adernio, oggi, Adernò. Essa è nel val Demone, Intendenza e diocesi di Catania, posta alle falde dell'Etna, dista dal mare 16 miglia, 113 da Palermo. Ex-feudo della famiglia Moncada, principe di Paternò. Qui era il celebre tempio del Dio Adrano (da cui prese il primo nome) Elian l.2 c. 33. Ha un vasto territorio di salme 4980 irrigato da un suo fiume nomato Adernò. Credesi essere esso il lago degli Dei Pallici. Si vedono nel territorio di Adernò gli avanzi del tempio del Dio Arano. Scrive Eliano che Adrano fu creduto padre degli Dei Pallici, come del pari gli avanzi di un grande edificio, di un sepolcro, e di una torre dei Normanni. La popolazione è di 15323. La chiesa di S. Pietro possiede alcune pitture del celebre pittore siciliano nomato lo Zoppo di Ganci. Esporta grano in quantità, cotone e canape. E' patria di Giuseppe Galluzzo che fiorì nel XVII secolo: poetò nella italiana e latina favella. I mineralogisti hanno trovato in Adernò dei sciorli simili a quello del delfinato di Francia.