6 Settembre 2008

Tra multietnia, arte culinaria e storia locale: la biblioteca comunale di Sergnano

di Marina Greco (Blog Sergnano. Interviste Biblioteche)

La Dottoressa Elena Ferrarini, responsabile della biblioteca comunale di Sergnano, intervistata dalla redazione di Comuni-Italiani:

Come è nata la Biblioteca e che ruolo ha ricoperto nella storia del comune?
biblioteca-di-sergnano.jpg La Biblioteca nasce nel 1964 in seguito alla regolamentazione in merito alle strutture bibliotecarie all’interno dei comuni. Recentemente è stata trasferita in una nuova sede, completamente rinnovata e può vantare un notevole bacino di utenza che la rende vivace e profondamente radicata sul territorio.
Ha sempre ricoperto il ruolo di polo culturale del Comune, assumendo, con il passare del tempo, funzioni sempre più ampie. Essa è inserita nel Sistema cremasco-soresinese collegato col Sistema casalasco e gemellato col Sistema bresciano, vantando così un considerevole bacino di materiale per il prestito.

In quali occasioni la biblioteca diventa protagonista nelle attività culturali del territorio?
La Biblioteca è promotrice di tutte le attività culturali che si svolgono all’interno del Comune.
Nello specifico organizza spettacoli durante l’anno, collabora con associazioni di volontariato locale, organizza la Settimana dello Sport e la Stagione del Parco nel periodo estivo, aderisce all’Open Day regionale.

Che tipo di esigenze ha chi si rivolge alla sua biblioteca?
La nostra utenza è molto ampia, con esigenze varie. La biblioteca ha adottato una politica che permette la massima autonomia nella consultazione dei 13500 volumi, tutti esposti su scaffali aperti.
Nelle luminose sale lettura sono presenti alcuni espositori tematici dove si possono consultare sia le novità editoriali, per adulti e per ragazzi, sia libri di genere specifico. La zona di lettura degli adulti è separata dalla sala ragazzi per permettere loro di studiare e fare ricerche in gruppo senza disturbare. I più piccoli hanno a disposizione un angolo attrezzato con tappeti, morbidi divanetti e un tavolino su misura per loro dove potersi avvicinare alla lettura in modo piacevole e divertente.
Da sempre la biblioteca di Sergnano riserva una particolare attenzione alla sua giovane utenza, mettendo a disposizione un fondo di quasi 5000 stampati tra fiabe, libri di narrativa e saggi.
Abbiamo uno scaffale multietnico che offre una discreta disponibilità di testi in lingua e di testi che affrontano tematiche di intercultura, quello dedicato al genere fantasy e quello riservato ai libri da cui sono stati tratti i film più recenti.
Bambini e adulti si rivolgono alla Biblioteca per poter avere in prestito volumi di tipo divulgativo, romanzi e saggi, consultare in sede enciclopedie e materiale per lo studio. Il comune si è preoccupato di fornire a chi desidera consultare un testo in sede un ambiente tranquillo e comodo, con diverse aree dedicate a numerose attività. La Biblioteca mette a disposizione dell’utenza l’emeroteca (dove si possono leggere giornali locali, nazionali e riviste seduti su comode poltrone o si può ascoltare la musica attraverso l’impianto della biblioteca stessa) e mediateca, oltre a una ricca sezione dedicata alla storia locale, e svolge funzione di Urp e Ufficio Informazioni.sezione-ragazzi.jpg
La biblioteca di Sergnano è molto apprezzata anche da un nutrito gruppo di tesserati cinefili, che possono usufruire di una raccolta di DVD sempre aggiornata sulle ultime novità e di un servizio Reference attivo e aggiornato che permette un servizio quasi personalizzato per ogni utente in ogni campo di interesse.
Per gli studenti, o chiunque ne avesse bisogno, è possibile accedere a una rete wireless gratuita con il proprio portatile per una navigazione libera e autonoma.
Infine, ma non meno importante, all’interno della struttura è presente una postazione dell’Informagiovani che fa capo al servizio di Cremona; struttura che permette, attraverso database aggiornati quotidianamente, di effettuare ricerche su lavoro, vacanze e corsi per lo studio e per il tempo libero.

Il fiore all’occhiello della Biblioteca, la collezione o il volume che la impreziosisce
In quanto Biblioteca Comunale non abbiamo collezioni particolari; vantiamo comunque un’ interessante raccolta di libri sull’arte culinaria. Ciò che impreziosisce la Biblioteca è un servizio che potremmo definire personalizzato per ogni utente che viene a farci visita.

Le tre letture che consiglierebbe per conoscere a fondo la storia e l’identità del comune?

  • G. Lucchi, Sergnano: storia, arte, leggende, 1985
  • C. Giannini, P. Mariani, Il palazzo comunale di Sergnano, in produzione
  • S. Diedolo, IoAmo, Edizioni Libreria Croce, Roma st. 2007 – autrice locale
  • A. Caprioli, A. Rimoldi, L. Vaccaro (a cura di), Diocesi di Crema
  • scritti di Giuseppe Degli Agosti … et alii. - Brescia: La scuola, copyright 1993

Quali concittadini hanno contribuito alla crescita del suo patrimonio documentale?
Numerosi concittadini hanno contribuito alla crescita culturale del paese (Sergnano annovera diversi pittori, scrittori e mecenati dell’arte), ma, purtroppo, nessuno ha mai fatto lasciti consistenti o interessanti alla Biblioteca.

Riferimenti:
Biblioteca Comunale di Sergnano
Piazza IV Novembre, 10
Telefono: 0373-456628; Fax: 0373-41814
Indirizzo email: biblioteca@comune.sergnano.cr.it
Sito Web: www.comune.sergnano.cr.it

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.

Articoli nei Comuni Vicini: Crema (2), Vailate (1)