19 Settembre 2009

Un’antica moderna città

di Stella Mattioli (Blog Locri. Alla Scoperta della nostra Italia)

Il nome “Locri”, con cui conosciamo oggi il comune in provincia di Reggio Calabria, centro della Locride, è stato assunto solo nel 1934.
Prima di allora, quella che è stata una delle città più importanti della Magna Grecia, si chiamava Gerace Marina (dal nome del vicino comune, Gerace). L’attuale nome deriva proprio da quello con cui la città era conosciuta anticamente: Locri Epizefiri.

I resti di un'antica strada

I resti di un'antica strada

L’antica città venne fondata nel VII secolo avanti Cristo ed è famosa per aver dato i natali al legislatore Zaleuco, oltre che per la celebre battaglia sul fiume Sagra, che permise di arrestare l’espansione della vicina città di Crotone.
Adesso Locri Epizefiri è una zona archeologica, adiacente al vicino comune di Portigliola.

Proprio gli scavi archeologici faranno la fortuna di tutti i visitatori appassionati di storia e la stessa storia degli scavi è appassionante. Sono iniziati nel 1830 e, con varie interruzioni, sono continuati fino ad oggi. Infatti solo una piccola parte dell’antica Locri è stata oggetto di ricerche archeologiche. E’ probabile quindi che nei prossimi anni si facciano ancora importanti scoperte come quelle fatte nel corso degli anni (il Santuario di Grotta Caruso, per esempio, o le necropoli).
L’ingresso degli scavi si trova direttamente nel museo archeologico, dove potrete ammirare alcuni reperti ellenici, romani e pre-ellenici.

Ovviamente, a Locri non ci sono “solo” gli scavi e la possibilità di ammirare reperti di diverse epoche. L’offerta turistica è molto varia, e include anche il festival “Locride Summer Village”.
Si tratta di una manifestazione estiva organizzata dall’associazione “Giovani per la Locride”, che si tiene ogni anno sul lungomare di Locri. I giovani turisti possono quindi pensare di organizzare la propria vacanza a Locri anche in base alle date della manifestazione: per tenersi sempre informati il sito di riferimento è www.giovanilocride.net.

E non è l’unica manifestazione estiva organizzata nel comune: da tre anni viene anche realizzata la “notte magica di Locri”. L’offerta che propone è da far “leccare i baffi” a ogni turista e visitatore. Nelle varie piazze e strade del centro di Locri vengono allestiti stand di prodotti artigianali della zona e la città diventa il palcoscenico per le esibizioni dei musicisti, dei giocolieri, degli artisti di strada provenienti da tutto il mondo. Durante la notte magica Locri diventa quindi internazionale, per la gioia e il divertimento di turisti e abitanti. Chi desiderasse far coincidere la propria visita per partecipare anche alla notte magica, tenga presente che viene organizzata il 31 luglio.

Un’altra manifestazione molto importante è il Giugno locrese: viene infatti organizzato un concorso di poesia, unito a mostre e ad altri eventi collaterali.

Un alloggio a Locri può essere efficacemente utilizzato come “base” anche per visitare i vicini comuni e le attrattive da loro offerte. Siderno, Marina di Gioiosa Ionica, le montagne dell’Aspromonte… disporre di un’automobile propria è sicuramente il modo migliore per gustarsi appieno le bellezze più diverse offerte dalla Locride. Se non avete un’auto a piena disposizione, potete avvalervi del trasporto pubblico: Locri è collegata con i vicini comune da un servizio di autobus.

(Foto di Maksim in licenza GFDL)

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.

Articoli nei Comuni Vicini: Gerace (1), Siderno (1), Portigliola (1), Marina di Gioiosa Ionica (1), Mammola (1), Caulonia (1), San Giorgio Morgeto (1)