16 Ottobre 2009

Dal caos alla tranquillità

di Emanuela De Fazio (Blog Avellino. Racconti di Viaggio)

Chiesa di San Ciro

Chiesa di San Ciro

Ogni volta che rientro da un viaggio, che sia stato esso di lunga durata o di breve, mi capita sempre la stessa cosa: rimango estasiata dalle bellezze appena viste e penso che quella potrebbe essere la mia ipotetica casa. Questa volta andai nella bella Campania e quanto è bella lo si può scoprire solo visitandola. In Italia abbiamo delle ricchezze che a volte snobbiamo preferendo ad esse l’estero. Vero è anche che in agosto l’Italia alza i suoi prezzi al massimo, ma non è di questo che voglio parlare.

Le mie origini sono campane e ogni volta che atterro a Napoli con l’aereo provo una grande emozione. Ad agosto ho avuto la possibilità di starci solo per la prima settimana del mese, ma ho cercato di godermi quei sette giorni il più intensamente possibile.
Mio padre era originario di Pietrastornina ma per giungere sin lì c’è un po’ di strada da fare e si passa per diversi paesini.
Come dicevo le mie origini sono giù e in questo bel paese ho diversi parenti e proprio con loro andai al “paese”.
Facemmo diverse tappe, perché era da tanto tempo che non percorrevo queste valli e volli vedere il cambiamento, che cose era mutato dopo tanto tempo.

Prima tappa fu Avellino, capoluogo dell’omonima provincia, conosciuta anche come Irpinia. La visione della città è magnifica. Avellino è circondata da montagne, esattamente dai Monti Picentini e Partenio e il più importante di quest’ultimo è Montevergine dove è possibile andarvi e ammirare il Santuario della Madonna di Montevergine.

viale alberato

Viale alberato

Entrando in città, oltre allo spettacolo delle cornice appena descritto, vi trovai la bellezza dei viali alberati che possiedono arbusti giganteschi e grossi pini che sembra quasi che stiano proteggendo la strada. Tutto mi apparve tranquillo, forse perché era domenica, ma non so, le mie compagne di viaggio mi dissero che è sempre silenziosa Avellino. Fu piacevole entrare nel paese e aver lasciato alle nostre spalle il caos della città.

Mentre in macchina si rideva e si parlava non potevo fare a meno di osservare l’ordine della cittadina, le ville molto belle che si affacciavano sulla strada, una in particolare mi colpì per via del suo triplice colore, rosa, bianco e grigio. Videro la mia curiosità e prendendo la scusa della bella giornata di sole e di un buon caffè, irrinunciabile in Campania, ci fermammo e dopo essere andate in un bar, facemmo una bella passeggiata.

Municipio

Municipio

Mi impressionò una chiesa molto moderna, da alcuni abitanti seppi il nome della chiesa, era la Chiesa di San Ciro, situata in una grossa piazza con questo particolarissimo campanile che attirerebbe a sé chiunque. Lasciammo la chiesa e proseguimmo il nostro cammino ammirando parchi giochi e tanto verde sin quando giungemmo nella parte centrale del comune, Corso Vittorio Emanuele con la pavimentazione fatta in lastre di pietra e da qui ad angolo apprezzammo il giallognolo Municipio che si trova in via Mancini.
Camminammo, apprezzando la quiete che arieggiava nel comune. Ci imbattemmo in un grosso parco, quello comunale con tanti giochi per bambini e altri alberi grossi e alti.

Il Duomo della città è imperdibile, molto bello soprattutto per la sua facciata e per le ricchezze di dipinti che vi sono al suo interno. Quasi dimenticavo, tra le varie e interessanti cose che mi dissero le mie accompagnatrici venni a conoscenza dell’antico nome di Avellino, ossia, Abellinum. Realmente ha una storia ricca e interessante sia per quanto riguarda i vari domini che si sono succeduti nel tempo andato sia per gli invasori e per i violenti terremoti che si sono susseguiti nel passato.

Ritornammo alla macchina, ero contenta di aver rivisto Avellino, di aver fatto una bella passeggiata in un luogo tranquillo e con piacevoli pensieri riprendemmo il nostro percorso verso il “paese”.

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.

Articoli nei Comuni Vicini: Mercogliano (1), Ospedaletto d'Alpinolo (2), Summonte (1), San Michele di Serino (1), Pietrastornina (1), Santa Lucia di Serino (1), Sorbo Serpico (1), Serino (1)