14 Aprile 2010

Un favoloso mosaico tra cielo e mare

di Marina Greco (Blog Castelmola. Racconti di Viaggio)

“Sul cucuzzolo della montagna”, è questa la definizione più adatta per Castelmola!
Paesino siculo, a nord di Taormina, piccolo e grazioso che si affaccia tra le montagne su un golfo mozzafiato.

Arrivare fin qui su è quasi un’impresa! Stradine strette e ripidi percorribili in auto o in moto fino ad un certo punto, sembra il paese dei sette nani!

Castelmola

Castelmola

Parcheggiamo con serie difficoltà l’auto in uno dei parcheggi autorizzati e attrezzati e ci incamminiamo a piedi alla scoperta di questo fiorellino di montagna!
Salendo una scalinata e percorrendo una piccola salita arriviamo immediatamente al centro del paese: un’enorme piazza pavimentata a mosaico in pietra bianca lavica, tutta circondata da casette colorate e vicoletti stretti. Colori e sole illuminano questa piazza donandole proprio il sapore d’estate!

Affacciandomi alla ringhiera che circoscrive un lato della piazza posso ammirare una veduta pazzesca: sassi piatti ed alti a strapiombo sul mare siculo, blu lucente. Alzando lo sguardo mi si blocca il respiro alla vista della regina sicula: l’Etna, maestosa ed incantevole!

Ad uno sguardo più approfondito di queste casette colorate, mi saltano all’occhio anche numerosi negozietti di souvenir e lo storico Caffè San Giorgio, fondato nel settecento dai monaci ed oggi adoperato come taverna.

Può mai esser tutta qui Castelmola?
Certamente no!
Il cuore del paese, infatti, si sviluppa dentro un castello in rovina! Lentamente ci avviamo verso la zona sud del paese attraversando la stradina centrale, costeggiata di negozi e bar, allegra e variopinta!

Arrivati a Piazza Duomo, ammiriamo la chiesa Madre, frutto di una serie di rimaneggiamenti che hanno coperto i precedenti stili decorativi che andavano dal romanico al gotico. Il portale principale è collocato lateralmente rispetto alla piazza e dà accesso all’interno che custodisce quattro altari marmorei e un pulpito.

Passeggiando tra i vicoletti, incontriamo un gruppo di signore del luogo alle quali chiediamo cosa poter visitare ancora del paese. Con il sorriso e la cordialità siciliana le signore ci spiegano che la vita del paese si svolge prevalentemente nella piazza e che essendo un gruppo di giovani potremo trovare “simpatico” il bar Turrisi! Incuriositi dalle parole delle gentili signore, ci muoviamo alla ricerca di questo bar quando… inconfondibile si mostra ai nostri occhi: insegna di legno inciso che apre le porte al “regno dei masculi”. Imbarazzante per le donne, ma poi, se si riesce a fare ironia, diviene davvero simpatico!

Ritorniamo indietro per la stessa stradina che ora è in salita e ci riconduce alla piazza, ci affacciamo a godere nuovamente del panorama e salutiamo Castelmola, piccola quanto caratteristica!

(Foto di MAX1904)

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.

Articoli nei Comuni Vicini: Taormina (2), Giardini-Naxos (1), Letojanni (1), Calatabiano (1), Motta Camastra (1), Linguaglossa (1), Francavilla di Sicilia (2), Castiglione di Sicilia (1)