1 Maggio 2008

La campagna pregiata tra Treviso e Vicenza

di Marcello Di Sarno (Blog Roncade. Interviste Sindaci)

Il sindaco di Roncade Simonetta Rubinato intervistata per Comuni-Italiani.it

Come si presenta la sua città a chi oggi la vive quotidianamente?
Roncade è una città con una popolazione che sta crescendo, ha già toccato, infatti, i 13.000 abitanti; ha una notevole Simonetta Rubinatoestensione territoriale, ben 62 Kmq, ed offre pressoché tutti i servizi di una città. Allo stesso tempo, però, possiamo ancora parlare di una comunità “a misura di persona”, dove quasi tutti si conoscono e le reti di solidarietà sono ancora forti.

Tre validi motivi per visitarla?
L’ambiente: Roncade è ritenuta la campagna pregiata tra Treviso e Venezia, qui, infatti scorrono il fiume Musestre ed il fiume Sile, noto corso di risorgiva, e sul confine sud orientale del comune si estendono i 1.100 ettari della splendida tenuta di Ca’ Tron.
Gli edifici storici: il Castello Giustinan, le numerose ville venete, le chiese del territorio con le loro numerose opere d’arte.
Le manifestazioni culturali: la mostra-mercato del radicchio Verdon di Roncade e Rosso in Strada, le serate musical-gastronomiche “Contemporaneità sonore”, le rassegne teatrali, l’Autunno musicale, i Sabati letterari, la “Fiera dei Osei”…

Chi ne ha fatto la storia?
Il nostro territorio ha un’origine molto antica: sono state rinvenute, infatti, testimonianze della presenza di insediamenti fin dall’età neolitica e ben più noti sono i trascorsi romani della nostra Città.
Numerosi sono stati i personaggi che hanno determinato in qualche modo la sua storia, tra cui sono noti Everardo, marchese del Friuli, incoronato re a Pavia e poi imperatore nell’anno 915, i casati Collato e Giustinian, proprietari dell’omonima villa, nota come “il Castello”, Carlo Alberto Radaelli, combattente risorgimentale, la famiglia di Carlo Goldoni, la cui nonna è sepolta nella chiesetta di Sant’Anna, presso il Castello.
In particolare, poi, ricordiamo Riccardo Selvatico, il famoso commediografo, iniziatore della Biennale Internazionale d’Arte di Venezia, ed i suoi geniali discendenti.
Carlo Menon fu inventore della prima autovettura italiana e fondatore delle Officine Menon, che diedero lavoro a molti suoi concittadini.
Agostino Ziliotto, medico nella nostra comunità, è noto anche per la sua generosità, infatti, alla morte, lasciò un consistente fondo di beneficenza al Comune, in favore dei cittadini più bisognosi.

Per quale aspetto della sua città va personalmente fiera?
Ritengo che Roncade possa essere considerata una città a misura di tutti, grandi e piccoli; in cui le famiglie vivono ancora momenti di collaborazione, solidarietà e responsabilità, nel rispetto reciproco, e in cui è forte l’attenzione alla tutela del patrimonio ambientale e culturale.

Tra progetti da portare a termine e traguardi ambiziosi da perseguire, come vede il futuro della sua città?
Vorrei che continuassimo ad operare nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, riqualificando le aree urbane, in particolare i centri storici, creando nuovi spazi di aggregazione, valorizzando il nostro patrimonio ambientale. Una Roncade dall’aspetto più moderno, con attività economiche di qualità ed eccellenza nel settore dell’innovazione, con maggiori servizi ed aree verdi, ma non snaturata.

Una domanda che vorrebbe sentirsi rivolgere sulla sua città e la risposta che darebbe.
Mi piacerebbe che mi venisse chiesto se l’Amministrazione continuerà a credere nel dialogo e nel confronto diretto con i propri cittadini, nonostante le difficoltà di coinvolgimento di ogni soggetto.
Risponderei, a tal proposito, che le difficoltà non ci hanno tolto la volontà e la convinzione che la partecipazione dei cittadini alle scelte comuni sia fondamentale per l’attività di un amministratore e per la buona riuscita di ogni progetto.

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.

Articoli nei Comuni Vicini: Venezia (9)