18 Settembre 2009

Un fantastico mix di moda e mare

di Marina Greco (Blog Positano. Racconti di Viaggio)

“Dai Roby, facciamo qualcosa questo weekend, andiamo da qualche parte, visitiamo qualche bel posto…”

Duomo di Positano

Duomo di Positano

Con questa frase inizia il mio viaggio, prima “di pensiero” e poi “di fatto”!
Chiedo consiglio ai miei colleghi… ho voglia di mare, di sole, ma anche di shopping e di relax… ”ed allora cosa aspetti? Vai a Positano!”

L’idea mi alletta moltissimo! Subito mi organizzo e l’indomani mattina mi trovo al molo Beverello di Napoli ad aspettare il traghetto che mi porterà nel paese della moda e dello chic!

Dopo appena un’ora e mezza di viaggio, sbarchiamo. La primissima impressione che si ha di questa cittadina è mozzafiato: eleganti e colorate case che si addossano l’un sull’altra, tra un hotel e l’altro, ricoprendo interamente la montagna retrostante… a Positano sembra essere sempre estate!

Decidiamo di incamminarci per esplorare le tantissime stradine che si diramano tra negozietti e bar, tra case e ringhiere che regalano un panorama tra mare e montagna, che non può non essere ammirato.

Positano

Panoramica sulla cittadina

Ovunque giri a Positano c’è moda! Dai fantastici e colorati pareo, ai bikini, nati qui e poi esportati in tutto il mondo… artigiani che decorano e lavorano a mano questi oggetti d’arte unici, il cui valore è misura del loro impegno e della loro dedizione.

Senza accorgerci di nulla, io e Roberta passiamo da boutique a negozietti di artigianato, esterrefatte ed entusiaste! A Positano ogni ciottolo di via sembra parlare di moda.
Le stradine, inoltre, sono così strette e così popolate di gente che spesso capita di incrociare gruppi di turisti inglesi, tedeschi, francesi, sorridenti e soddisfatti!

Senza rendercene conto, abbiamo trascorso l’intera mattinata tra i negozietti, gli artigiani e il profumo di limone! Sì, infatti, Positano è anche luogo di lavorazione e produzione di quest’agrume che si presta alla realizzazione del liquore più famoso della costiera: il limoncello. Qui però si sono specializzati anche nella produzione di saponi, sali da bagno e profumi al limone… credetemi: straordinari!

Positano dal mare

Vista dal mare

Si è fatta già ora di pranzo… dopo un panino veloce, subito in spiaggia!
Il mare è piatto, come una tavola, chiaro e limpido ed invita a tuffarsi… come resistere? Dopo una lunga nuotata, ci rilassiamo al sole caldo, ma è quasi sera ed il traghetto ci attende!

A malincuore lascio questo paradiso. Positano è molto piccola ed è visitabile, tranquillamente, in una giornata, ma… restarci anche per la sera sarebbe fantastico! Tutti i ristorantini, i bar, gli chalet, scenograficamente, accendono le luci e danno inizio alla serata.

Sul traghetto, al ritorno, ascolto rapita il racconto di un signore che a Positano ha vissuto per molti anni: racconta di serate sulla spiaggia, di spettacoli in riva al mare di sera, di passeggiate lunghe, affacciandosi dalla ringhiera che regala la vista della costiera dipinta di luci e attorniata dalle stelle… una favola…
Sì, una favola chiamata Positano!

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.

Articoli nei Comuni Vicini: Vico Equense (1), Furore (1), Meta (1), Piano di Sorrento (1), Gragnano (1), Castellammare di Stabia (1), Sorrento (1), Pompei (5), Amalfi (1), Torre Annunziata (2), Massa Lubrense (2), Ravello (1)