12 Agosto 2011 alle 10:12

Castrolibero descritta da gianniB

Mappa Castrolibero

Paese zona residenziale del capoluogo cosentino, costruita sui ruderi di Pandosia Bruzia si chiamò castra-francorum, ossia “accampamento dei franchi” perchè vi si accampò un esercito di franchi guidati dal Conte Ottone di Bergamo per liberare la Calabria dai saraceni, assunse nel medioevo il toponimo di Castelfranco. Santo patrono: San Raffaele festeggiato il 24 ottobre

gianniB (1623) su Calabria > Cosenza > Castrolibero (2)

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.