30 Agosto 2011 alle 13:44

Curinga descritta da gianniB

Mappa Curinga

Su tracce del neolitico, si incontrano resti di un edificio termale romano, nel medioevo divenne la bizantina Lacconia. Con normanni e svevi divenne “castrum” di Lacconia ed è ancora visibile la torre nel trasformato palazzo Loffredo. Tradizione nella lavorazione della seta e del lino, ancora oggi alcuni artigiani producono capi pregiati. Da visitare le antiche chiese e il monastero di S.Andrea.

gianniB (1623) su Calabria > Catanzaro > Curinga (1)

  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.