23 Luglio 2012 alle 17:34

Montenero di Bisaccia descritta da dous

Mappa Montenero di Bisaccia

Le invasioni barbariche costrinsero gli antichi abitanti a rifugiarsi nell’entroterra, dove oggi questa cittadina appare fiorente nell’artigianato e nel turismo grazie anche al suo discreto territorio che dalla Valle del Trigno si spinge a coprire la costa adriatica. E’ rinomata la sua specialità culinaria, la ventricina.


  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

2 commenti a “Montenero di Bisaccia descritta da dous”

  1. arzan scrive:

    E sul figlio più famoso di questa terra nemmeno una riga?
    “Da quando il suo paese natale è diventato famoso perché gli diede i natali, le pasque, i ferragosti, ecc. vari sindaci succedutisi nel tempo hanno proposto di cambiare il nome del paese in “Montenero di Borsetta” o anche “di Marsupio”, perché la bisaccia dà l’idea di un ladruncolo che si aggira in cerca di fortuna, cosa che mal si addice a un onesto concittadino giudice.” (da Nonciclopedia, l’enciclopedia liberatoria)

  2. dous (DescEditor) scrive:

    Il figlio famoso? E che c’azzecca! Preferisco il piatto tipico coi cuzzitilli! :D

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.