17 Agosto 2011 alle 17:30

Carlantino descritta da Michele Nardella

Mappa Carlantino

Il suo nome è un vezzeggiativo di Carlo Gambacorta, feudatario della vicina Celenza Valfortore, che lo fondò nel XVI secolo. Con le sue case e le chiese di S. Donato e dell’Annunziata, Carlantino si colloca in posizione panoramica sulla Valfortore nel tratto occupato dal Lago di Occhito. Il comune include nel suo territorio l’omonima diga, una delle più grandi d’Europa, che dista 7 km dal paese.


  • Segnala su: Inserisci nei preferiti del.icio.us segnalo OKNOtizie Google YahooMyWeb Facebook Technorati

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il login.